Meno ebook nel Kindle Store

Il Kindle Store rimane orfano di circa 4000 titoli. Succede perché Amazon non ha raggiunto l’accordo con Independent Publishers Group, gruppo editoriale legato al suddetto online store sia per il cartaceo che per la gamma ebook. La disputa – perché di disputa stiamo parlando – e il mancato rinnovo affondano le loro radici nella più classica delle questioni economiche: in prima battuta, la politica “amazoniana” volta al ribasso dei prezzi e, in secondo luogo, la richiesta di pagamento anticipato a tutti gli editori (elemento necessario per poter piazzare i propri libri sull’online store di Amazon) non sono altro che elementi capaci di provocare un decremento negli introiti delle case editrici. Ecco quindi che IPG ha deciso di togliere dal mercato online quei famosi 4000 titoli (lasciando però nello store le rispettive versioni cartacee).

Il timore che si possa scatenare una reazione a catena che coinvolga anche altri editori è alto, sebbene pubblicare su Kindle Store sia comunque una buona – anzi ottima – vetrina: dopotutto il Kindle Store è attualmente la maggiore potenza nel suo settore, con circa il 60% del mercato ebook.
Come si evolverà la querelle ancora non si sa… personalmente, da Kindle user quale sono, mi auguro di trovare ancora online tanti bei titoli ultra scontati!!!

di Serena Mariani

  • In questo articolo:
  • WTF