Nano Nails: finalmente è amore tra unghie finte e touchscreen

Lo ammetto: non sono una fanatica di nail art, unghie finte, unghie ricostruite. A dirla tutta, il problema è che non sopporto proprio le unghie lunghe (deformazione professionale, credo). Ma capisco come questa invenzione, presentata al CES 2013, sia utilissima per chi invece adora avere le unghie lunghe al punto da faticare a usare un qualsiasi schermo touchscreen e a dover switchare dall’utilizzo della punta delle dita al polpastrello…

Fonte: http://www.sxc.hu/
Fonte: http://www.sxc.hu/

L’invenzione di cui ti parlo sono le Nano Nails, nata – ovviamente – dalla mente di una donna, Sri Vellanki. Queste unghie finte celano nella punta un piccolo dispositivo capace di fungere da stilo capacitivo (di altissima precisione), riconoscibile da qualsiasi touchscreen. In questo modo, le unghie finte non saranno più un impedimento all’utilizzo di smartphone e tablet, anzi, saranno un autentico aiuto, pratico e pronto sempre all’uso.

Screenshot from http://www.youtube.com/watch?v=i11sWow3DqI
Screenshot from http://www.youtube.com/watch?v=i11sWow3DqI

Le Nano Nails saranno in vendita in confezioni da sei al prezzo di 10$, a partire dal prossimo maggio. Non c’è ancora un sito ufficiale che io possa consigliarti, ma se sei interessata, non ti resta che curiosare nel web tra quattro mesi…

di Serena Mariani