Pagine Facebook geniali: Prospettive e inclinazioni impossibili di Mila e Shiro

Di pagine Facebook ce ne sono un’infinità, perché tutti possono diventare amministratori, anche il vostro carrozziere: domani può decidere di alzarsi e crearne una in cui dibatte di pistoni e cinghie, magari creando album dell’officina. Gestire una fan page aziendale non è facile (qui la guida), ma non perdiamo di vista che Fb nasce come mezzo per comunicare e che si presta soprattutto a un’interazione leggera, virale e, dove possibile, geniale. Per questo mi è venuta un’idea: intervistare gli amministratori e i creatori di pagine Facebook geniali – per contenuto, idea, semplicemente per realizzazione – possibilmente slegate da temi commerciali, frutto di una mente fervida e ricche di umorismo. La prima case history – vi dico case history per fare l’espertona – è la deliziosa (e vintage) Le prospettive e inclinazioni impossibili di Mila e Shiro, dove per Mila e Shiro si intendono quei due là, i pallavolisti dei cartoon, che nella pallavolo avevano il cuore, che si battevano sin dalle medie per vincere campionati complicatissimi e alla fine andavano alle Olimpiadi e portavano il Giappone in vetta. Alzi la mano chi non ha mai guardato una puntata di Mila e Shiro: se siete nati negli anni ’80, è impossibile che non abbiate sognato sulle schiacciate della studentessa dai capelli rossi. Chi sicuramente ha guardato tutte le puntate del cartone è l’amministratore della pagina dedicata alle indecenti trovate grafiche e alla risoluzione assurda di Mila e Shiro, pagina che nasce, come claim annuncia, da “un blog che da tre anni vi fornisce il giusto apporto quotidiano di cose a caso”. A me le cose a caso piacciono, soprattutto se fanno ridere. Più di 20 mila fan leggono e apprezzano ogni giorno gli aggiornamenti della fan page e io sono una di loro. Ho pensato di celebrare questa piccola chicca nel mare di fuffa che è Facebook con l’intervista al saggio creatore, Mattia, che per comodità chiameremo Prospettive di Mila, da qui PdM. Buon divertimento (e schiacciate fortissime in faccia per tutti!)

Quando è nata la tua pagina?

Prospettive di Mila: La mia pagina in realtà è nata prima sotto altre forme: come album fotografico sul mio profilo, nel marzo del 2010, che è piaciuto molto ai miei amici, quindi qualche mese dopo, a giugno, è nato il Tumblr ufficiale, e ad agosto la fan page su Facebook.

prospettive di mila. fonte: prospettivedimila.tumblr.com
prospettive di mila. fonte: prospettivedimila.tumblr.com

Come ti è venuta l’idea?

PdM: Una domenica mattina, facendo zapping, sono incappato nelle repliche di Mila e Shiro, quindi ovviamente mi sono messo a guardarle. Ma erano passati svariati anni dall’ultima volta: all’inizio notavo delle imperfezioni che non capivo, ma quando ho visto una tizia alta venti metri buttarsi per difendere una palla e occupare metà del campo, la cosa è diventata abbastanza ridicola. Quindi mi sono lanciato su Youtube alla ricerca dell’intera stagione a fare decine di screenshot.

Brand e aziende sudano per far crescere il numero dei fan, tu prendi il mito di Mila e Shiro e fai il botto in poco tempo: come hai fatto?

PdM: In nessun modo particolare, in realtà. Ho sempre rifiutato le pubblicità reciproche e non ho mai spammato la pagina. Più che altro mi è capitato di menzionare la fan page in qualche articolo correlato, come quella volta che un blogger di Vanity Fair aveva postato un articolo sulla nuova serie di Mila e Shiro. Sono le assurdità e le varie cose a caso dei disegni degli episodi a fare tutto il lavoro per me.

prospettive di mila. fonte: prospettivedimila.tumblr.com
prospettive di mila. fonte: prospettivedimila.tumblr.com

Ogni quanto pubblichi sulla tua pagina?

PdM: Faccio un aggiornamento al giorno, generalmente. Una volta al mese mi prendo un pomeriggio, mi guardo un episodio di Mila e Shiro, faccio almeno una cinquantina di screenshot e trenta di questi li uso per i trenta giorni successivi. È un po’ ossessivo, ma mi diverto.

Quali sono i trucchi per animarla a più non posso?
PdM: Ogni tanto organizzo delle iniziative, come dei sondaggi per la “prospettiva del mese”, o dei santini con i personaggi della serie per il primo di novembre o, come adesso, delle illustrazioni di tutte le “prospettive” più celebri della pagina in occasione del compleanno. Mi diverto anche così!

La domanda che tutti aspettavano: secondo te cosa stanno facendo le Seven Fighters in questo momento?

PdM: Le possibilità sono due: o sono in un ospizio per ex atlete sceme, o sono ancora belle fresche nella nuova serie di Mila e Shiro, che ricordiamo ai gentili telespettatori, si svolge SOLO 24 anni dopo la serie originale. Ovviamente io punto sulla seconda.

di Giovanna