Pinterest: piccola guida alle nuove funzionalità

È il regno dell’home décor, dei matrimoni ma anche della moda. Più di tutto, è il regno delle immagini. Ancor prima dell’arrivo di Instagram, Pinterest ha portato una ventata di allegria sul nostro schermo del pc. Sulla sua timeline potete trovare di tutto: dai capi all’ultima moda al tableau de mariage più adorabile del mondo, fino a idee per capelli, casa, fitness.

La logica di Pinterest è sembrata chiara sin dall’inizio: servirsi della potenza delle immagini, che gli utenti possono caricare oppure repinnare da siti esterni o dalle boards degli utenti che seguono, creando a loro volta delle lavagne tematiche sugli argomenti più disparati.
Quello che manca a Pinterest, e che Facebook e Twitter hanno sfruttato all’ennesima potenza in questi ultimi anni, è la parte business, ovvero un occhio alle aziende e ai brand che vogliono investire in pubblicità su questo social network.
La novità dei giorni scorsi è proprio questa: Pinterest si apre alle aziende.
Vediamo in che modo!

Pinterest: nuove funzionalità. Credits: www.marketingando.wordpress.com
Pinterest: nuove funzionalità. Credits: www.marketingando.wordpress.com

Il food: scopri la ricetta!

Il cinema: scopri il film!

Questa nuova funzionalità, insieme al Pin, intende proporre sinossi dei film, cast, rating – ovvero votazioni medie della pellicola – offrendo all’appassionato (a questo punto non solo di social network, ma anche di cinema) un servizio più che completo, il tutto a portata di click (ovvero di Pin!)

Scopri il tuo prodotto preferito!

Forse la novità più calda, almeno da un punto di vista commerciale, è proprio questa: la possibilità di inserire prezzi, modalità di acquisto e disponibilità per prodotti come abiti o complementi d’arredo da parte delle aziende. Questo offrirà a noi utenti una navigazione più completa e non frustrante: quante cose belle, infatti, avete visto su Pinterest che avreste tanto voluto acquistare al volo?
Presto quella frustrazione sarà un ricordo lontano!

di Giovanna