#richkids: il trash e il lusso spopolano sui social

Essere ricchi non è mica un delitto e ostentare la ricchezza non fa male a nessuno (al massimo all’invidia), ma tra il buon gusto di godersi i propri soldi in silenzio e il cattivo gusto di esporli a più riprese c’è di mezzo il mare. Ne sanno qualcosa i ragazzini di #richkids, che stanno spopolando da un mese a questa parte su Instagram e su un Tumblr dedicato, che si chiama, appunto, Rich Kids of Instagram . Nelle loro gallery troverete solo gioielli, Rolex di lusso, elicotteri usati come scuolabus, Mastercard Black usate come coltello (sì, avete capito bene) per spalmare il burro d’arachidi sul pane. Forse in alcuni casi è un’esagerazione bella e buona, ma in altri me li vedo benissimo questi ragazzi pieni di soldi (del papà), in piena adolescenza, a vivere di solo lusso e feste. Intanto, sono diventati un vero trend su Instagram, dove taggano le loro foto a seconda della città di nascita: #richkidsBeverlyHills, #RichKidsAbuDhabi solo per dirne due, ed è molto difficile che vediate un #richkidscatanzaro, questo è poco ma sicuro. Insomma, facciamo un giro in queste vite di lusso: guardate la gallery in basso!

instagram @alexander_dgr8
instagram @alexander_dgr8

(troverete questa gallery ridondante: ci sono solo orologi costosi, champagne e macchine super-cool. Non è colpa mia, ma dei #richkids)

fonte: dailybest.com
fonte: dailybest.com

(in altri casi, troverete le immagini offesive: uno schiaffo alla miseria. Che dirvi, c’avete ragione pure voi).

fonte: dailybest.com
fonte: dailybest.com
fonte: dailybest.com
fonte: dailybest.com
@kennetharent
@kennetharent
@richkidsdubai
@richkidsdubai

di Giovanna