Spot: il nuovo cane robot di Google

Spot: il nuovo cane robot di Google
Spot: il nuovo cane robot di Google

Pesa 72 chili ed è stato realizzato dalla Boston Dynamics, compagnia di robotica di proprietà del colosso di Mountain View, su richiesta della Darpa, agenzia della Difesa Usa.

Si chiama “Spot” ed è la versione più piccola (ma ben sempre di 72 kg) del quattro zampe meccanico già creato dalla stessa società per scopi militari.

Può camminare, correre, salire le scale e addirittura farsi prendere a calci dal suo padrone, un po’ cruda come realtà ma è così, dopotutto è un robot, utilizzato principalmente per la difesa del paese.

Cinque anni per svilupparlo ed è già stato testato nel suo primo processo militare dai Marines di India Company alle Hawaii, può camminare e correre su terreno accidentato, a seguito di un soldato mentre trasporta il loro carico di armi, inoltre è programmato per seguire un operatore e rilevare grandi oggetti pericolosi o esseri umani all’interno di edifici.

Spot: il nuovo cane robot di Google
Spot: il nuovo cane robot di Google

Brandon Dieckmann, un soldato di Las Vegas, è stato scelto con il compito di controllare Spot o “cujo”, affettuosamente soprannominato così dalla sua azienda; e ammette che non avrebbe mai immaginato che funzionasse così bene.

I robot-cani di Google
I robot-cani di Google

Sono rimasto sorpreso di come funziona“, ha detto Dieckmann. “Quando l’ho provato c’è stato un momento in cui stava per inciampare, ma si è subito ripreso ed in realtà è molto affidabile e abbastanza robusto. Un “vero” compagno a quattro zampe.

di Angelica Giannini