Un cuscino per iniziare la giornata

Il suono acuto della sveglia, si sa, è qualcosa con cui nessuno vorrebbe iniziare la giornata (se poi suona quando ancora non è sorto il sole, sono dolori). Ma ahimé quasi sempre è inevitabile… e così non resta che scegliere una sveglia che non ti faccia venire un attacco isterico ogni mattina (molto, molto difficile).
Nel web si trovano idee di ogni genere, sveglie dalle forme più strane, sveglie disattivabili con la voce, sveglie che ti spingono a un risveglio tempestivo triturando le banconote (va bene che il tempo è denaro, ma questo è decisamente troppo); insomma, tra mille trovate, una mi è sembrata davvero originale.

Perché non conciliare il soffice abbraccio di un cuscino… con l’odioso e ingrato compito di porre fine al dolce dormire?

Nasce così dal genio coreano di Seung Jun Jeong l’Alarm Pillow Concept, il cuscino concepito per – ironia della sorte – svegliarti! Il funzionamento è molto semplice: in questo speciale cuscino si cela un dispositivo vibrante capace di attivarsi alla fatidica ora X. Prima di coricarsi basta tirare la linguetta laterale per fissare l’ora di sveglia, dopodiché non resta che cadere tra le braccia di Morfeo. E quando si attiva la sveglia? Uno speciale dispositivo sensibile al peso della testa fungerà da snooze. Attenzione a non riaddormentarsi o a lanciare via il cuscino, però!!!
Che dire… se ami un risveglio più progressivo e non ti turba l’idea di essere svegliata ogni mattina da un piccolo terremoto, allora Alarm Pillow Concept potrebbe essere la soluzione giusta per te. A me non dispiacerebbe ma, conoscendomi, mi conviene rimanere fedele alle mie due odiatissime sveglie puntate a un minuto di distanza e rischiare ogni mattina quel famoso attacco isterico.

di Serena Mariani