Bagaglio a mano: preferisci zaino, borsa o trolley?

Bagaglio a mano: croce e delizia di ogni viaggiatore soprattutto se si utilizzano compagnie aeree lowcost.
Io ad esempio lo utilizzo moltissimo perchè mi capita spesso di muovermi per 2/3 giorni e il bagaglio da stiva non lo prendo neanche in considerazione; con il tempo ho sviluppato una tecnica di “riempimento” tale da riuscire a far entrare tutto il necessario e ad avere ancora dello spazio anche per souvenirs o acquisti.
Ma le scelte per un bagaglio a mano possono essere diverse, dalla borsa, allo zaino al trolley tutte e tre con i loro pro e i loro contro e con i loro piccoli dettagli che a volte fanno proprio la differenza.
Ma andiamo a vedere insieme quale potrebbe essere il tipo di bagaglio che fa per noi ovviamente rispettando le misure standard del bagaglio a mano: 55x40x25 per la maggior parte delle compagnie aeree.

Borsa

Per quanto ce ne siano alcune bellissime personalmente è quella che trovo meno comoda di tutte soprattutto per il trasporto. Dover portare a spalla o a tracolla 7/8kg di bagaglio non è proprio il massimo soprattutto se una volta arrivata a destinazione devi muoverti per la città con i mezzi pubblici.
Anche nell’organizzare i vestiti al suo interno non mi ci trovo benissimo, mi rimangono a volte degli spazi vuoti che non sempre riesco a colmare.
Inoltre bisogna saper scegliere bene il tipo di borsa sia per la resistenza che per il peso.
Si trovano anche borse a 10 euro volendo, ma sono fatte praticamente di carta pesta: se per sbaglio le carichi troppo rischi di ritrovarti con un manico in mano!
Quelle in pelle o in cuoio sono indubbiamente più resistenti anche se più delicate e a volte un po’ troppo pesanti rischiando quindi di rubare kili al peso consentito.
Di positivo però ha che è morbida e quindi facilmente comprimibile o “modificabile” nel momento in cui al check-in dovessero chiedervi di inserirla nell’apposita gabbietta misura bagaglio.
La si può mettere in orizzontale o in verticale, e anche se dovesse sforare di 5/6 cm sicuramente riuscireste a farla passare senza problemi.
Anche nella cappelliera non incontrereste grandi problemi vista la possibilità di poterla schiacciare in modo da farla entrare anche in spazi ridotti. Non è particolarmente indicata per il trasporto di souvenirs fragili, ma uno stratagemma potrebbe essere quello di avvolgerli dentro i vestiti e tra i vestiti. Io in questo modo ho trasportato diverse bottiglie di Rum da Cuba 😀

Zaino

Courtesy of Eastpak
Courtesy of Eastpak

Forse il più comodo per quanto riguarda il trasporto; distribuendo i chili anche se tanti, su entrambe le spalle, si può facilmente girare la città senza avere niente per le mani che possa dare impiccio.
C’è da dire però che bisogna acquistare un buono zaino resistente, possibilmente con tante taschine all’interno delle quali poter inserire piccole cose come dentifricio o spazzolino da viaggio, e che sia bello capiente.
Lo zaino normalmente non è particolarmente pesante, di solito il peso si aggira tra i 900 e 1100 grammi il che è ottimo se avete ad esempio solo 7 kg di bagaglio a mano come in alcune compagnie aeree. Oltretutto adesso ce ne sono alcuni davvero leggerissimi, come quelli della Quechua o di bellissimi e colorati studiati appositamente per il viaggio come quelli della Eastpak.
C’è una cosa che detesto però dello zaino: che mi fa sudare tantissimo! In estate per me è assolutamente OUT a meno che non stia andando in una località fresca dove non ci sono 40 gradi all’ombra.
Soprattutto se portato con la canottiera sotto tende a procurarmi un’irritazione sulle spalle e alle ascelle che d’estate non è particolarmente simpatica.
Di positivo ha che si può facilmente utilizzare tutto lo spazio a disposizione e quindi si riescono a portare davvero tanto cose in soli 7/8 kg di bagaglio.
Però lo zaino, ancor più che la valigia, bisogna davvero saperlo fare bene, altrimenti rischiate di sprecare tanto spazio!

Courtesy of Forclaz
Courtesy of Forclaz

Anche lo zaino è molto morbido quindi entra facilmente nella gabbietta che trovate all’imbarco o nelle cappelliere; anche zaini che a prima vista sembrano grandi come ad esempio il Forclaz 40 della Quechua in realtà rientrano perfettamente nelle misure standard.

Trolley

Courtesy of Samsonite
Courtesy of Samsonite

Personalmente quello che preferisco. Se scelto bene facendo attenzione a piccoli dettagli può essere la vera svolta. Lo preferisco perchè è facile da trasportare, non ti fa sentire particolarmente il suo peso, rimane in piedi ovunque occupando poco spazio e ci posso tranquillamente mettere, senza rischiare di romperli, souvenirs o regali.
Tra rigidi e morbidi preferisco senza dubbio i morbidi in quanto pesano di meno e soprattutto perchè posso facilmente riempirli fino all’orlo senza però eccedere nel peso.
Bisogna però fare attenzione a non prendere un trolley con una maniglia particolarmente sporgente e soprattutto che non abbia le ruote sporgenti bensì a scomparsa.
Avendo una certa ossessione per l’organizzazione, il trolley è quello che fa per me dato che mi permette di giocare a tetris con vestiti e altro occupando tutto lo spazio a disposizione.
Prediligo quelli con delle tasche esterne dove entrano senza problemi sia le riviste che l’ipad, ovviamente facendo attenzione a dove lo mettiamo!
Di negativo ha che a volte il trolley può pesare fino a 1,5kg e quindi rubarvi peso; ma se siete bravi anche nello scegliere i vestiti da portare e da indossare per il viaggio riuscirete a risolvere anche questo!
Altro lato negativo ovviamente è la sua forma rettangolare, quindi bisogna rispettare assolutamente le misure della compagnia aerea, anche con soli 5 cm di troppo, se trovate la hostess pignola, rischiate di dover imbarcare il vostro bagaglio.
Ma ormai è facilissimo trovare trolley appositamente da cabina, la Samsonite addirittura ha creato una linea appositamente per la Ryanair che richiama i colori della compagnia aerea.
Personalmente li trovo orrendi ma sicuramente saranno molto comodi e soprattutto rispettano gli standard.

Courtesy of Samsonite & Ryanair
Courtesy of Samsonite & Ryanair

E voi, quale bagaglio a mano preferite? Se volete altri consigli su accessori da viaggio da avere con voi in aereo, li trovate qui!

di nhaima