Davos: dalla neve al golf

Davos, un paradiso per gli sport invernali. Foto di Eleonora Raggi
Davos, un paradiso per gli sport invernali. Foto di Eleonora Raggi

La Raggi mobil si prepara al prossimo viaggio sulle Alpi. Mi sposterò a Davos per la MBM Moster Session durante la prima settimana di aprile. Ed è di questa location svizzera che vorrei parlare oggi! Ultimamente ti ho già proposto un paio di opzioni montane, trovi in questo post due interessanti proposte per Pasqua e qui un’altra località Svizzera, Laax. Ogni anno ospita uno degli eventi di snowboard più attesi della stagione, gli O’Neill Evolution per l’esattezza, ma si tratta di una destinazione perfetta durante l’intero anno. È situata nella parte sud orientale della Svizzera, nel Cantone dei Grigioni. La lingua ufficiale è il tedesco, Davos Klosters è facilmente raggiungibile da ogni dove, con l’auto o con la ferrovia. L’aeroporto più vicino è quello di Zurigo ed è raggiungibile in due ore di automobile o in 2 ore e mezzo con il treno.

Julia nello snowpark di Davos. Foto Eleonora Raggi
Julia nello snowpark di Davos. Foto Eleonora Raggi

Situato a 1560m, Davos Klosters è la cittadina più alta d’Europa con cornice da mozzafiato a differenza di molte altre. Cinema, discoteche, nightclub, concerti, musei, casinò e innumerevoli negozi per fare acquisti (anche se i prezzi svizzeri non sono così convenienti) soddisferanno qualunque tipo di desiderio. Davos Klosters tra l’altro vizia i suoi ospiti con l’ampia offerta culinaria dei suoi oltre 140 ristoranti che propongono dell’haute-cuisine. Cinque picchi da esplorare, i freeriders conoscono molto bene il Pischa con le sue numerose linee ed in mancanza di powder una valida alternativa è il Parsenn con il suo bordercross, pipe e snowpark. Davos non è solo un paradiso del freestyle ma anche sotto l’aspetto green, è infatti il paese che ha avuto il riconoscimento di Energy Town dall’Ufficio Federale Svizzero. Almeno il 35% dell’energia utilizzata è idroelettrica o derivata da fonti rinnovabili, un motivo in più per scegliere questa località per le prossime vacanze!

Lido di Klosters. Foto di Davos.ch
Lido di Klosters. Foto di Davos.ch

Per quanto riguarda il periodo estivo con i suoi prati, pascoli, boschi e montagne è attraversato da una rete di percorsi escursionistici, ben segnalati e curati. Riunisce infatti comode passeggiate e stretti sentieri di montagna lungo ripidi pendii e si estende per una lunghezza di circa 700 km seguendo il corso di ruscelli montani, percorrendo pascoli alpini perfetti per le escursioni in mountainbike. Le ferrovie di montagna aperte in estate collegano 5 grandi aree escursionistiche, portano alle più belle postazioni panoramiche del vasto e vario comprensorio naturale. Consiglio di sguazzare nel lido di Klosters con vista panoramica sul ghiacciaio Silvretta o nel centro benessere e termale eau-là-là a Davos . Un sogno per ogni golfista sono i campi da golf a 18 e a 9 buche proprio davanti alla porta di casa. Non è finita perché ci sono altri sei campi a 18 buche nel circondario, ad una distanza massima di 60 minuti di viaggio.

Tantissimi i campi da golf nel circondario di Davos. Foto di Davos.ch
Tantissimi i campi da golf nel circondario di Davos. Foto di Davos.ch
Tantissimi i percorsi per la mountainbike. Foto di Davos.ch
Tantissimi i percorsi per la mountainbike. Foto di Davos.ch

di Eleonora Raggi