Grand Canyon: 3 modi per esplorarlo

Nella “puntata precedente” ci siamo lasciati nella Monument Valley, in sandy Utah. Oggi ci aspetta il più famoso dei parchi naturali americani, il Grand Canyon.
Noi ci siamo arrivati al tramonto (stavolta i tempi li abbiamo calcolati bene, non come a Las Vegas), abbiamo fermato l’auto e ci siamo seduti su una roccia. Il Grand Canyon lo hai visto in foto, nei film, nei documentari… ma non c’è niente che renda l’idea. L’imponenza dell’altopiano che si spacca e si separa, la vastità dell’abisso percorso dalla vena blu del Colorado River, la profondità del silenzio che ha qualcosa di sacro e soprannaturale: tutto questo non può essere immaginato. Devi sederti su quella roccia, guardare il sole che sprofonda dietro le montagne irradiando una luce rossa, poi arancio e poi rosa prima di sparire là dietro, restare lì fino a che è buio e assorbire tutta qualla grandezza. Effetti collaterali: domande esistenziali, sensazioni di beatitudine, resistenza ostinata a lasciare quella roccia.

Grand Canyon©marziakeller
Grand Canyon©marziakeller

Il Grand Canyon può essere esplorato in molti modi e da molte prospettive: se ne può avere una veduta panoramica percorrendo in auto la strada che lo costeggia, avvicinarsi di più con i percorsi in bicicletta (i sentieri interni sono accessibili solo a piedi) o, se vi piace fare le cose in grande, si può godere dalla vista aerea prenotando il giro in elicottero. Io preferisco stare all’aria aperta e con i piedi per terra, ecco quindi i tre modi migliori per esplorare il Grand Canyon secondo me.

Grand Canyon©marziakeller
Grand Canyon©marziakeller

Trekking

Il trekking è in assoluto l’esperienza migliore che si possa fare del Grand Canyon. Partendo dalla South Rim ci sono moltissimi sentieri di diversi livelli di difficoltà. È importante procurarsi una mappa al Visitor Center at Canyon View Information Plaza e informarsi bene su distanze e dislivello. Ad ogni passo troverete cartelli che vi mettono in guardia contro il pericolo di perdersi o di sopravvalutare la propria resistenza fisica e scegliere percorsi che non si è in grado di affrontare. Pianificate quindi bene il vostro itinerario, calcolate le ore di luce che avete a vostra disposizione, mettete nello zaino acqua a volontà e cibo, portate occhiali da sole ed un cappello perchè il caldo può essere insopportabile e qui di sicuro non ci sono ombrosi platani sotto i quali riposarsi.

Grand Canyon©marziakeller
Grand Canyon©marziakeller
Grand Canyon©marziakeller
Grand Canyon©marziakeller
Grand Canyon©marziakeller
Grand Canyon©marziakeller

A dorso di mulo

Ecco, io questa opzione non la sceglierei, ma se siete pigri può essere una buona scelta. Il trekking a dorso di mulo è piuttosto sicuro perchè è guidato e si fa in gruppo, si può decidere di fare un trekking diurno di circa 3 ore oppure di scendere fino al Phantom Ranch e passare la notte. Il trekking a dorso di mulo va prenotato con molto anticipo perchè le richieste sono moltissime: le prenotazioni aprono addirittura 13 mesi prima. Tutte le informazioni sono sul sito ufficiale nel National Park Service a questo link.

Grand Canyon©marziakeller
Grand Canyon©marziakeller

Rafting nel Colorado River

Io non l’ho fatto, ma se mai dovessi tornare al Grand Canyon lo farei senz’altro. Vedere il Grand Canyon dalla prospettiva del suo fiume deve essere spettacolare, mettici in più il divertimento del rafting. Si può decidere di fare un rafting di mezza giornata oppure organizzare un percorso di più giorni, fino a 25! Per fare il rafting guidato si può optare per i Commercial River Trips, se si preferisce farlo in autonomia bisogna richiedere i permessi per i Noncommercial River Trips. Tutte le info qui.

Grand Canyon©marziakeller
Grand Canyon©marziakeller

Da qualsiasi parte lo si guardi, qualsiasi sia il mezzo di trasporto, il Grand Canyon è un’esperienza mitica, uno di quei posti dove ti riprometti di tornare per stare più a lungo. Se ci siete stati, raccontatemi la vostra esperienza… e se non ci siete stati, ditemi cosa scegliereste di fare nel Grand Canyon.

Grand Canyon©marziakeller
Grand Canyon©marziakeller

Ci rivediamo lunedì lungo la Route 66!

di Marzia Keller