The Jambo Urban Summer Festival a Bologna

3 giorni di musica, sport ed Urban Art
3 giorni di musica, sport ed Urban Art

Cercavi un evento interessante per cui stare in città un weekend? Dal 14 al 16 giugno a Bologna si svolgerà un festival per cui varrà la pena trascorrere un un paio di giorni alternativi in città. Musica, sport e Urban Art a 360°, questo e molto altro al The Jambo Urban Summer Festival che si terrà nel quartiere fieristico. Un’ottima occasione per visitare il capoluogo emiliano aggiungendo magari una giornata/nottata alternativa al festival. Ecco tutti i dettagli per raggiungere, soggiornare e partecipare alle attività proposte!

The JamBO / Spot TV

Dove prenotare e come arrivarci

Vuoi arrivare in treno? Segui questo indirizzo per gli sconti sulle Frecce di Trenitalia. Vuoi prenotare un volo? Easyjet vola sull’aeroporto di Bologna. Se stai cercando i collegamenti urbani segui questo indirizzo. Il biglietto della fascia oraria diurna del festival è di 25€ mentre quello intero di 40€. Segui questo indirizzo per scoprire le line up e scegliere quale ticket comprare in prevendita. A questo indirizzo invece trovi le offerte convenzionate per quanto riguarda l’alloggio. Puoi scegliere tra l’hotel 4* e il residence o il campeggio, insomma per qualsiasi portafogli!

Nel dettaglio

A The JamBO si balla fino a notte inoltrata. Musica no stop durante il giorno. A partire dalle ore 22:00, il padiglione 36 ribattezzato per l’occasione The JamBO Star Stage, 12 mila metri quadrati, mega palco e videowall, si prepara
ad ospitare performer di calibro mondiale. Una line up di tutto rispetto: quindici grandi nomi selezionati da Alessio
Bertallot
che portano a Bologna il meglio della dance elettronica alternativa internazionale e le esperienze più avanzate del panorama italiano come l’eclettico Riva Starr e il rap elettronico di Salmo. A partire dagli headliner che si
esibiscono durante la serata d’apertura, venerdì 14 giugno, Zeds Dead, Rudimental e Chase & Status, fino alla
chiusura domenica 16 giugno con l’esibizione di Armand Van Helden. The JamBO conta inoltre top star del calibro di Major Lazer, 2manydjs e James Zabiela, e talenti provenienti dalla vivacissima scena inglese come Ed Russel aka Tessela. Lo Urban Summer Festival di Bologna Fiere è l’unica tappa italiana per Dizzee Rascal, la superstar del
grime – la versione più elettronica dell’hip hop nata in Inghilterra come espressione della multiculturalità delle metropoli
britanniche.

Alessio Bertallot è il Music Director di questa edizione. Foto di Jambo
Alessio Bertallot è il Music Director di questa edizione. Foto di Jambo

Da non trascurare la parte del festival dedicata al freestyle. Per tre giorni, dalle 3 del pomeriggio alle 3 di notte, BolognaFiere diventa il palcoscenico di sport spettacolari come il
motocross freestyle, lo skateboard, il surf e il wakeboard, esibizioni di parkour, hip hop dance, calcio e basket freestyle. Un’area outdoor di oltre 60 mila metri quadrati è occupata da imponenti strutture costruite ad hoc, con rampe e salti, due piscine, una per il surf (flowrider) e una per il wakeboard con rail ed ostacoli che simulano gli spazi urbani. In tutto sono 160 gli atleti attesi: vere icone degli action sport per la prima volta in Italia, come lo skater Pedro Barros – per la terza volta consecutiva medaglia
d’oro agli XGames -, le star del motocross freestyle Josh Sheehan e Petr Pilat del team Red Bull, e gli scandinavi Breddas, Jeremia, Mattias e Benjamin Hoppe.

di Eleonora Raggi