Islanda: un viaggio nelle vasche termali naturali

Articolo scritto da Aurora del blog AurorainDublin.
L’isola di ghiaccio e fuoco, così denominata per la presenza di masse di ghiaccio e di paesaggi ricchi di formazioni vulcaniche, diventa una meta sempre più ricercata per chi vuole trascorrere una breve vacanza rigenerante e all’insegna del benessere e della bellezza.
Con i suoi paesaggi naturali, l’Islanda offre un’ampia scelta di attività da svolgere all’aria aperta: senza dubbio, quella più importante è l’immersione nelle sorgenti termali naturali.

Scopriamo quali sono le più belle e dove possiamo trovarle.

Blue Lagoon

gu
Blue Lagoon

 

È la piscina termale più conosciuta dell’isola.

Il centro benessere si trova sulla penisola Reykjanes nei pressi di Grindavík, a circa 39 km dalla capitale Reykjavík.

Circondato da rocce, questo centro benessere possiede una piscina di 5.000 mq con acqua geotermica marina a temperature di circa 38°.

Le acque calde sono ricche di minerali come il silicio e lo zolfo, per cui il bagno nella Blue Lagoon è considerato utile per la cura di malattie della pelle.

Mývatn Nature Baths

go
Mývatn Nature Baths

 

Meno conosciuta, ma non per questo meno affascinante.

Queste vasche termali si trovano nel nord-est dell’Islanda a circa 105 chilometri a sud del Circolo Polare Artico.

La temperatura dell’acqua è di circa 40°, il paesaggio circostante è sicuramente uno dei più grandi tesori naturali dell’isola.

Nella struttura sono presenti anche saune, un ristorante e un grosso shop dove acquistare i prodotti del luogo.

Hellulaug

a
Hellulaug

 

Questa piscina naturale si trova nella regione Westfjords, nei pressi di Flokalundur.

E’ situata sotto una roccia, per questo non è facile individuarla dalla strada principale.

La piscina è profonda circa 60 cm e la temperatura delle acque è di 38°.

Drangnes

22052009-potturinn-002
Drangnes

 

Le piscine termali si trovano all’ingresso di Drangnes e arrivano a una temperatura di 40°.

Ci sono numerose strutture albelghiere nell’area, per cui è molto semplice riuscire a prenotare un pernottamento accanto alle piscine.

Seljavellir

4906753751_5f8077188d_o
Seljavellir

Questa piscina si trova in una stretta valle, incastonata nelle montagne ai piedi del ghiacciaio Eyjafjallajokull.

E’ stata costruita nel 1923 per iniziativa di alcune persone che volevano dare ai locali un luogo dove poter imparare a nuotare.

Seljavellir è una piscina pubblica e non è richiesto il pagamento di un ticket d’entrata.

di Redazione