La valigia della perfetta viaggiatrice

Siete mai entrate in panico per un bagaglio a mano? Io sì, ma grazie all’articolo letto sul sito
Real Simple, ho risolto il mio problema.

Ma andiamo per step.

La valigia, grandezze, pesi e materiali

Ogni compagnia aerea ha dei limiti, sia di misura sia di peso, per il bagaglio a mano, consiglio di seguire quelle di Ryanair perchè sono le più piccole in termini di grandezza. Così quando dovrete comprare una valigia sarete sicure che sarà giusta per tutte le compagnie aeree lowcost.
Personalmente vi consiglio quella di Carpisa in policarbonato. È semi rigida, con tanti scomparti e resistente all’urto. Inoltre le rotelle non sono due ma quattro, quindi no va trascinata ma può essere spostata in diverse direzioni. Le ultime che ho viste al negozio costavano circa 80 euro.

Cosa inserire in valigia

Prima parte: selezionare cosa mettere in valigia
Prima parte: selezionare cosa mettere in valigia

Dovremmo arrivare ad avere una situazione del genere:

    2 paia di pantaloni tra cui un jeans

    3 t-shirt più 1 camicia

    biancheria intima (reggiseno, slip, calzini)

    pigiama

    maglioncini e leggins (in base al clima)

    Trucchi e prodotti per il bagno

Niente asciugacapelli (si trovano in albergo) ma sì alla piastra

    Un paio di scarpe comode per camminare (Sneakers)

    Infradito ultraleggere, magari ripiegabili

Iniziamo a mettere i vestiti in valigia

Prendiamo t-shirt, jeans e leggins e arrotoliamoli come nella foto. Li posizioneremo a partire dalla parte del manico fino ad arrivare al fondo. Questi materiali si possono arrotolare perché non prendono la piega e in questo modo occuperanno meno spazio.

Lo step successivo è mettere gli abiti che invece si sgualciscono con più facilità. Come nell’immagine, posizionate sopra gli abiti arrotolati le camicie piegate.

Proseguite poi con i pantaloni piegandoli in base alla grandezza della valigia.

Gli oggetti pesanti e resistenti come un libro vanno posizionati sul fondo della valigia, proprio perchè possono tenere il peso di tutto il resto. Incastrate poi nelle parti rimaste libere tutto il resto degli oggetti che sono rimasti fuori: biancheria, cinte, etc.

Prendete ora un sacco di plastica, che utilizzerete poi per mettere gli indumenti sporchi, e coprite tutta la parte relativa agli indumenti.

È arrivato il momento delle scarpe, che vanno inserite in un sacchetto e posizionate sopra al resto degli indumenti.

Come trasportare i liquidi

Come ben saprete, da diversi anni oramai non si possono trasportare liquidi a bordo che superino i 100 ml a contenitore.
State attente, perchè la vostra crema preferita potrebbe finire nel cestino dell’immondizia dell’aeroporto.
Il mio consiglio è di raccogliere durante l’anno i campioncini di profumo, creme, trucchi che spesso ci vengono regalati in profumeria.
Per tutto il resto vi consiglio di procurarvi un kit come quello della foto:

Kit da viaggio per liquidi
Kit da viaggio per liquidi

La parte relativa quindi ai prodotti per il beautycase, andrà inserita nello spazio rimanente accanto alle scarpe.

Un piccolo consiglio..

Tutto quello che non entra in valigia, mettilo indosso!!
Per essere fashion anche durante il viaggio leggi il fantastico articolo di Valentina prima di partire per New York.
Buona valigia e buon viaggio!

di nhaima