La valigia per le vacanze estive: quali tessuti scegliere

Volete consigli su come essere sempre fashion, anche in viaggio? Non chiedeteli a me: io viaggio con t-shirt bianca, pantaloni cargo e sandali. Ma dopo aver parlato di app per preparare la valigia, dato tips per la valigia minimal e fornito motivi per viaggiare leggeri, mi sembra d’obbligo dedicare un post a cosa mettere dentro la nostra valigia estiva. Vista la mia carenza di nozioni in merito, mi sono documentata leggendo i consigli di Travelfashiongirl, che indica quali sono i tessuti migliori da mettere in valigia per salvare spazio e peso, evitare spiegazzamenti e scongiurare effetti alone dove meno li vorresti. Per suggerimenti sugli outfit estivi, invece, vi rimando alle ragazze della sezione Moda.

252

Destinazione calda, tessuti freschi

Cotone – È il tessuto leggero per eccellenza, naturale e traspirante. Assorbe il sudore e non favorisce cattivi odori come fanno i tessuti sintetici. Gli indumenti 100% cotone hanno il difetto di spiegazzarsi facilmente, per evitare questo problema avete 2 vie d’uscita: preferire capi che abbiano una percentuale di poliestere e/o piegare i vostri capi in cotone arrotolandoli su se stessi, come spiega Nhaima in questo post.

Lino – Ancora più fresco del cotone, il lino non aderisce al corpo e ha un vantaggio indiscutibile: è bello. Se in vacanza però non prevedete di avere un ferro da stiro a portata di mano, sappiate che il lino si sgualcisce facilmente e non vuole saperne di tornare a posto semplicemente tendendolo con le mani, quindi riponetelo in valigia con cura, magari usando una custodia in nylon.

Rayon – È la versione artificiale della seta ed è una fibra ottenuta dalla cellulosa. Gli indumenti in rayon sono assorbenti e permettono la traspirazione.

Seta – Leggera, traspirante, resistente e morbidissima… la seta è un tessuto meraviglioso. Non ama l’esposizione prolungata alla luce del sole, che la rovina.

dull day.

Tessuti ad asciugatura rapida

Cantavano Quelli della notte “Lo diceva Neruda che di giorno si suda…” e se il sudore resta addosso, fa sudare ancora di più. Meglio preferire quindi capi che si asciugano velocemente e facilmente.

Poliestere – È un tessuto forte e resistente che si asciuga molto rapidamente, in più non si stropiccia.

Nylon – È perfetto per i viaggi, si asciuga rapidamente ed è facilmente lavabile. Contro: trattandosi di una fibra artificiale, può causare cattivi odori.

Coolmax – È un tessuto amato dagli sportivi perché mantiene il corpo asciutto e si asciuga rapidamente. È particolarmente indicato nel caso di vacanze attive, con trekking o altre sport all’aria aperta.

Tessuti che non si stropicciano

Ne abbiamo già visti alcuni, come il poliestere e il nylon ma anche la lycra e il denim. Per evitare indumenti sgualciti è molto importante fare la valigia nel modo corretto, arrotolando i capi e fermandoli insieme con la cinghia interna della valigia, ma se il danno è fatto e non avete modo di stirare potete appendere l’indumento spiegazzato in bagno mentre fate la doccia, l’umidità liscerà le pieghe.

subject №352

Se fate un giro per i saldi prima di partire, consultate le etichette dei capi che state per acquistare e valutate se saranno buoni compagni di viaggio oppure no. Se avete altri consigli in merito, fatemi sapere!

Outfit da Polyvore

di Marzia Keller