Le migliori sagre di primavera in Italia

Articolo scritto da Agnese del blog Viaggi zaino in spalla

La primavera sta per arrivare, ed insieme a lei si scatenano le feste lungo lo stivale. Feste religiose, feste in costume, ma soprattutto sagre di primavera dedicate all’arte culinaria e non solo.

Le sagre di primavera sono innumerevoli: ogni giorno della settimana, soprattutto nei week end, si potrebbe visitare un paese e partecipare ad una sagra tipica.

Le sagre rappresentano un modo per tramandare ricette tipiche o anche abitudini, vecchi stili di vita e lavori della tradizione che altrimenti andrebbero persi, e, sicuramente per i turisti, sono il modo migliore per conoscere il territorio.

Purtroppo, a parte gli appuntamenti più importanti, le sagre di primavera in Italia non sono particolarmente pubblicizzate. Voglio quindi aiutarvi a ritrovare questi eventi sparsi per l’Italia elencandovi quelli che sono gli appuntamenti più interessanti di questa primavera.

Le Sagre di primavera 2015 da non perdere:

22 marzo 2015: Sagra del Frittello di Roccantica, Rieti

I “frittelli” di Roccantica vengono preparati in occasione della festa di San Giuseppe. Oltre a godere di cibo di qualità ogni anno è possibile ammirare le “botteghe dell’arte” dedicate alla lavorazione del ferro battuto, del legno, delle ceste di vimini e via dicendo.

23 marzo 2015: Sagra del Maiale a Senerchia – Avellino

Per gli amanti della carne alla brace questo è l’appuntamento ideale. I maiali di Senerchia sono conosciuti per essere nutriti solo con prodotti vegetali come tuberi, grano turco, ghiande, frutta.

29 marzo 2015: Sagra del Tartufo di Pineta- Ravenna

Sagra del tartufo
Sagra del tartufo

Tartufi bianchi e neri a tavola, mercatini dedicati al tartufo, camminate organizzate dai tartufai: questo ed altro ancora alla Sagra di primavera del Tartufo di Pineta che si tiene l’ultimo week end di marzo e il primo di aprile.

30 marzo 2015: Sagra dei Frascategli di Morolo – Frosinone

Tutti gli anni le massaie si prodigano per cercare di distribuire questo piatto speciale il più possibile gratuitamente ai visitatori. I frascategli sono una sorta di gnocchetti, ma bisogna provare ad assaggiarli per capire bene la bontà di questo piatto.

10 aprile 2015: Sagra del Carciofo romanesco di Ladispoli

Sagra del Carciofo romanesco
Sagra del Carciofo romanesco

Ingrediente importantissimo della cucina romanesca il carciofo non poteva non essere festeggiato con una sagra che ormai è alla sua sessantesima edizione. Ladispoli è senza dubbio il posto ideale per una sagra di primavera dato che con una bella giornata ci si può regalare una passeggiata al mare.

11 aprile 2015: Festa dei falò a Rocca San Casciano, Forlì

Due rioni che si sfidano con l’accensione degli immensi falò il tutto circondato da un fantastico spettacolo pirotecnico.

14 aprile 2015: Sagra del Ciambellino a Rigomagno, Siena

In questo borgo medievale in provincia di Siena, subito dopo il periodo pasquale, si ricorda l’abitudine di invitare a casa i parenti per un goccio di vino ed un dolcetto. La Sagra del Ciambellino va avanti ormai dal 1968 ed è il caso di provare il Ciambellino di Rigomagno composto da un anello di pasta molto friabile di una ventina di centimetri di diametro e cotti, almeno alle origini, nel forno a legna.

19 aprile 2015: Sagra della salsiccia di Bra

L’insaccato tanto amato da Re Carlo Alberto viene preparato con rape di Caprauna, o con peperoni di Carmagnola o ancora con le verdure degli orti di Bra. Per concludere il pasto tutt’altro che leggero potrete gustare anche plateau di formaggi oppure con i dolci tipici dei maestri pasticceri di Bra.

21 aprile 2015: Sagra della Pie Fritta di Fontanelice, Bologna

Sagra della Pie Fritta
Sagra della Pie Fritta

Imperdibile variante della piadina romagnola che nelle scorse edizioni ha avuto un successo unico. Si è arrivato a cucinare 16 quintali di piadina.

23 aprile 2015: Sagra del Biscotto di Sant’Anselmo a Bomarzo – Viterbo

La tradizione vuole vedervi inzuppare il biscotto nella zozza. Ma spieghiamoci bene. Il biscotto è una ciambella dolce che rimanda al pane di Sant’Anselmo, la zozza invece è una “brodaglia” formata da liquori, olio, vino, limone anice e zucchero.

1 maggio 2015: : Sagra del Biscotto di Sant’Anselmo – Viterbo

Cosa sono le sfrappole? Sono frappe: dolci sottili a forma di nastrini fritti e ricoperti di zucchero a velo. Questa sagra è nata 40 anni fa e accoglie ormai una infinità di turisti anche grazie al corteo in abiti medievali.

1 maggio 2015: Sagra delle Fave con il Pecorino di Filacciano – Roma

Sagra delle Fave con il Pecorino
Sagra delle Fave con il Pecorino

Per chi è di Roma la cosa è certa: fave e pecorino si completano come non potessero vivere l’uno senza l’altro. Ma oltre questo tradizionale connubio culinario potrete provare numerosi piatti della cucina romana.

4 maggio 2015: Sagra della Fragola di Arborea – Oristano

Ecco un motivo per visitare la Sardegna in un periodo che non sia l’alta stagione estiva. Lontani dal caos, in questo borgo verde del territorio sardo, la Sagra della Fragola di Arborea viene inserita in una più ampia fiera dell’agricoltura volta a riscoprire le genuine abitudini contadine.
Durante la Sagra potrete provare i vari stand culinari con le migliori specialità della cucina sarda accompagnate da vino locale, e divertirvi con un po’ di sana musica sarda.

4 maggio 2015: Sagra degli Gnocchi al sugo di pecora San Gregorio da Sassola – Roma

L’indirizzo è piazza Brancaccio in un paesino in provincia di Roma. La Sagra degli Gnocchi al sugo di pecora è decisamente ideale per gli amanti delle cucine dai sapori forti. Durante la sagra si potranno gustare comunque numerosi altri piatti che utilizzano come ingrediente principe la carne di allevamenti locali rigorosamente allevati allo stato brado.

>10 maggio 2015: Amatricianazionale ad Amatrice – Rieti

Parliamo della manifestazione culinaria dedicata ad una delle paste più conosciute in assoluto. All’Amatricianazionale mangerete la vera Amatriciana DOC, la ricetta originale del borgo laziale di Amatrice.

16 maggio 2015: Sagra della Bruschetta di Lariano – Roma

Dove creare un inno alla bruschetta se non nel paese di uno dei pani più famosi d’Italia: il pane di Lariano e una infinità di prelibatezze daranno vita alle croccanti bruschette, dalla più classica alla più originale. A voi l’onore di scegliere.

17 maggio 2015: Festa dei Limoni di Monterosso a mare – La Spezia

Come se ci fosse una scusa per dover arrivare in questo stupendo tratto di costa ligure conosciuto come le 5 terre. La Festa dei Limoni di Monterosso è un vero inno agli odori primaverili, ma anche a numerosi prodotti tipici come il Limoncino, o la crema di limone o dolci aromatizzati al limone.

18 maggio 2015: Festa dei Banderesi di Bucchianico – Chieti

In questo piccolo borgo dell’Abruzzo con questa festa si ricorda, e si fa conoscere al mondo, un antico scontro medievale che fece rischiare al piccolo paese l’assedio. Il Banderese rappresenta il cavaliere che recando la propria bandiera accompagnava i vassalli.

24 maggio 2015: Sagra della Ciliegia di San Dorligo della Valle – Trieste

Frutto senza una vera patria, le ciliegie vengono festeggiate un po’ in tutta Italia. Tra le tante sagre di primavera dedicate a questo frutto ricordiamo quella di questo borgo friulano.

17 giugno 2015: Palio della Rivalsa di Bettolle – Siena

Famoso corteo storico seguito da una gara tra le cinque contrade di Bettolle con stupendi costumi cinquecenteschi.

19 giugno 2015: la Scamiciata di Fasano – Brindisi

Più che di una sagra culinaria in questo caso parliamo di una rievocazione storica. Durante questa festa si ricorda la vittoria sugli invasori turchi del 1678.

di Redazione