Le più suggestive escursioni del mondo

Gli escursionisti coraggiosi abituati a climi duri, a scalare le vette più alte, attraversare i canyon o vaste brughiere, sono sempre alla ricerca di avventure estreme ed emozionanti, da togliere il fiato, a volte anche pericolose, ma la vista di cui si può godere durante e alla fine dei percorsi ripaga decisamente lo sforzo.
Ecco perché oggi vogliamo mostrarvi i fantastici percorsi escursionistici da fare a piedi nei più bei luoghi in tutto il mondo, percorsi che metteranno alla prova, ingannando ed entusiasmando anche i più inesperti!

The Narrows – USA

The Narrows, USA
The Narrows, USA

Zion Narrows “Top-Down” è un meraviglioso percorso che si staglia fra i canyon per 16 miglia (26km). E’ il più lungo ma anche il più famoso trail nello Zion National Park, che parte dal Chamberlain’s Ranch all’angolo nord-orientale del parco nazionale di Zion, lungo il fiume Virgin.
E’ sicuramente un’esperienza favolosa, che può essere effettuata in due giorni passando la notte campeggiando lungo il fiume, ma può essere completata anche in un giorno solo, per gli escursionisti più preparati( circa 8-10 ore).

Pays Dogon – Mali

Pays Dogon, Mali
Pays Dogon, Mali

Senza dubbio, Pays Dogon, conosciuto come la “terra dei Dogon” è uno dei luoghi più suggestivi dell’ Africa, scelto da tanti escursionisti per il paesaggio mozzafiato.
Un percorso che può richiedere fino a dieci giorni di viaggio per gli escursionisti a visitare le antiche abitazioni rupestri e i villaggi dei Dogon, popolazione africana del Mali, costituita da circa 240.000 individui situati nella regione della falesia di Bandiagara a sud del fiume Niger.

The Haute Route – Francia & Svizzera

The Haute Route, Francia & Svizzera
The Haute Route, Francia & Svizzera

Una delle migliori escursioni fra le Alpi, parte da Chamonix in Francia e termina a Zermatt in Svizzera. Si chiama The Haute Route ed è un escursione delle durata di due settimane, divisa in percorsi che variano tra estate e inverno. Per partecipare è necessario prenotare un albergo a Chamonix e farsi condurre da una guida esperta, che vi fornirà tutte le informazioni necessarie di cui avrete bisogno.

Cammino Inca – Peru

Inca Trail, Peru
Inca Trail, Peru

In questo viaggio si cammina attraverso la valle sacra di “Machu Picchu”, un’antica meraviglia del mondo.
Sicuramente il modo più impressionante ed indimenticabile è andare a piedi, usando lo stesso cammino percorso dagli inca più di mezzo millennio fa. Percorrere lo splendido sentiero di 43km, fatto di pietre, scale e gallerie, interrotto da impressionanti cittadelle inca che dominano il paesaggio attraverso strade che portano dalla gola del fiume Urubamba alle cime della Ande. Essendo l’accesso al Cammino Inca strettamente controllato, è essenziale affidarsi ad una guida turistica.

Campo base dell’Everest – Nepal

Campo base Everest, Nepal
Campo base Everest, Nepal

Il campo base dell’Everest raggiunge altezze vertiginose di 5,545m a Kala Pattar, sono necessarie tre settimane per completare il percorso attraverso valli e montagne che offrono paesaggi mozzafiato. E’ possibile visitare il Monte Everest durante qualsiasi periodo dell’anno, le stagioni migliori sono da metà aprile all’inizio di giugno e da metà settembre a metà ottobre, quando il clima è mite e il cielo limpido. Naturalmente non è possibile visitare da soli il campo base, secondo le leggi cinesi, gli stranieri possono visitare il Tibet solo se accompagnati da una guida autorizzata, che possa procurare loro il permesso necessario.

Overland Track – Australia

Overland Track, Australia
Overland Track, Australia

Attraversate il cuore della zona naturale della Tasmania dichiarata Patrimonio dell’umanità lungo questo famoso percorso di 65 chilometri da Cradle Mountain al lago St Clair. Per effettuare l’intero percorso, della durata di circa 6 giorni è necessaria una programmazione preventiva.
La stagione migliore per affrontare la camminata è da novembre ad aprile, quando il clima è più mite e le giornate sono più lunghe per via dell’ora legale. In aprile potrete ammirare i magnifici colori cangianti dei faggi oltre ad ammirare ampi laghi, foreste e gole, montagne e brughiere, bellissime cascate e svettanti cime rocciose.

Ghiacciaio Baltoro e K2 – Pakistan

Ghiacciaio Baltoro & K2, Pakistan
Ghiacciaio Baltoro & K2, Pakistan

Questo è uno dei più bei trekking della terra, attraverso ghiacciai e rocce nel cuore della catena del Karakorum al campo base del K2, la seconda montagna più alta del mondo. Il Karakorum si trova al limite Nord-Occidentale della Catena dell’Himalaya e si estende per circa 400 Km, il paradiso degli alpinisti e di coloro che a piedi, giorno dopo giorno ne assaporano le incredibili bellezze naturali. L’ itinerario parte da Islamabad la capitale del Pakistan, e dopo tre giorni di viaggio via terra, lungo la Karakorum HighWay, da Skardu parte il trekking che sale graduale al Circolo Concordia, grandioso anfiteatro glaciale ai piedi del più fantastico scenario di montagna del mondo.

Tongariro Circuito del Nord – Nuova Zelanda

Tongariro Northern Circuit, New Zealand
Tongariro Northern Circuit, New Zealand

Il Tongariro è un percorso ad anello, di 49 km intorno al monte Ngauruhoe, sull’isola settentrionale della Nuova Zelanda. Sono necessari 4 giorni per percorrerlo a quote mediamente di 1000-1500 m.

Fitz Roy Trek – Argentina

Fitz Roy Trek, Argentina
Fitz Roy Trek, Argentina

Un fantastico trekking nella natura più selvaggia della Patagonia.
Un cammino che dal campo base attraversa i boschi della valle del Rio Blanco per raggiungere il punto panoramico sul ghiacciaio Piedras Blancas, la Laguna de los Tres, con scorci mozzafiato sul massiccio del Fitz Roy per godere inoltre di una splendida vista sulla laguna Capri. I trekking di questo viaggio durano circa 5/6 ore al giorno accompagnati da una guida esperta; i pernottamenti sono previsti in hotel e all’interno dei parchi in rifugi e campi tendati fissi.

Circuito Torres del Paine – Cile

Torres del Paine Circuit, Chile
Torres del Paine Circuit, Chile

E’ il circuito più completo che percorre i sentieri più importanti del Parco Nazionale Torres del Paine, dalla Base delle Torri fino alla Valle del Francés e alla Valle del Lago Grey, in un trekking fantastico. Lo scenario naturale di questo classico trekking è formato da colli, laghi, ghiacciai e i leggendari boschi.

Deserto di Petra – Giodania

Deserto di Petra, Giordania
Deserto di Petra, Giordania

La maestosità del deserto, la ricchezza di millenni di storia, l’accoglienza di un popolo, la semplicità di attraversare un paese crocevia di culture, la Giordania è la meta ideale del viaggiatore alla ricerca di emozioni e scorci indimenticabili. Famosa nel mondo per la maestosa bellezza, Petra è una città dalla storia antica, patrimonio dell’Unesco, famosa per il “Tesoro”, o Al-Khazneh, il monumento più famoso della necropoli, ma l’area offre decine di edifici scolpiti sui fianchi delle montagne, tra i quali il monastero e la Tomba di Aronne.

Parco Nazionale di Sarek – Svezia

Sarek National Park, Sweden
Sarek National Park, Sweden

Il Parco Nazionale di Sarek comprende una delle più remote ed inaccessibili zone dell’intero territorio svedese. E’ il luogo ideale per fare escursioni ed esplorare l’intero territorio costituito da 197.000 colli, suddivisi per la quasi totalità da alte vette ricoperte da ghiacciai e profonde valli solcate da lunghi torrenti.

Muliwai Trail – Hawaii

Muliwai Trail, Hawaii
Muliwai Trail, Hawaii

Un percorso di circa 28km attraverso le valli Waipio e Waimanu, dirigendosi verso la Costa Occidentale e più precisamente nel Parco Regionale di Muriwai, per ammirare le selvagge spiagge di sabbia nera, la ricca vegetazione circostante e soprattutto la locale colonia di “gannet”, tipici uccelli marini bianchi e neri che possono avere un’apertura alare sino a 2 metri.

Croagh Patrick – Irlanda

Croagh Patrick, Irlanda
Croagh Patrick, Irlanda

Conosciuta localmente anche come the Reek (significato di collina nella lingua gaelica), è la montagna sacra degli irlandesi, ed è situata nel Mayo, contea dell’Irlanda occidentale.
La figura della montagna si erge imponente, nonostante la sua limitata altezza, in un territorio quasi totalmente pianeggiante o poco collinare ed è ben individuabile anche a parecchia distanza in gran parte della propria contea. E’ una facile passeggiata per i principianti che vogliono vedere la bellezza di queste terre con percorsi a piedi di massimo 4-5 ore.

Nord Drakensberg Traverse – Sud Africa

North Drakensberg Traverse, Sud Africa
North Drakensberg Traverse, Sud Africa

E’ un trail che percorre lo Stato del Sudafrica da nord a sud, il punto di partenza è il Sentinel car park a nord e quello di arrivo il Bushman’s Nek Border Post a sud. L’intera traversata si snoda per circa 220 km, in una zona incantevole, modellata da forze naturali antiche e formidabili, ricca di natura incontaminata, alte cime, viste incredibili. E ‘un luogo di leggenda e magia. Il trek è di circa 65 km da percorrere in 6 giorni con un impegno medio di 5-6 ore di cammino al giorno.

Parco Nazionale Monti Simien – Etiopia

Simien Mountains National Park, Ethiopia
Simien Mountains National Park, Ethiopia

Questa escursione offre un paesaggio spettacolare e unico formatosi da innumerevoli eruzioni circa 40 milioni di anni fa. Il parco si estende per 180 kmq, ed è situato nella zona afro-alpina con altitudini che variano da 1900m a 4543m.
Il parco ospita un gran numero di specie animali e vegetali, molte delle quali endemiche e in pericolo; si possono citare fra le altre il lupo d’Abissinia, il babbuino Gelada e lo stambecco del Semièn.

Percorso Polare – Groenlandia

Polar Route, Groenlandia
Polar Route, Groenlandia

Il ghiaccio e la neve senza fine di questo grande paese sono lo scenario di questa avventura, in cui gli escursionisti attraversano lingue di ghiaccio, paesaggi morenici e il silenzioso e infinito deserto artico.

West Coast Trail – Canada

West Coast Trail, Canada
West Coast Trail, Canada

Situato sull’isola di Vancouver, questo percorso di 75 km, lungo la costa sud-occidentale, permette agli escursionisti di sperimentare la vera natura selvaggia del Canada.

di Angelica Giannini