Live da Val Senales

A parte la letterale occupazione del resort e degli impianti il resto è stato come sempre molto positivo. Tanto da permettere di dirigermi verso la fiera di Modena Skipass con il sorriso! Cominciamo dalla condizione della neve e dallo snowpark, la prima è da voto 10 grazie all’ultima nevicata, e per quanto riguarda il park si sa che F-Tech è una garanzia! Partendo da Innsbruck sono solo un paio d’ore in auto, e fortunatamente il traffico non è stato un problema! Guardando la fila per la funivia dalle prime ore del mattino mi sono resa conto della quantità di gente che aveva deciso di passare questa festività in Alto Adige. A parte l’avventura della colonna il buonumore torna non appena metti piede sulla neve. In questo periodo il paesaggio è veramente bello, i colori autunnali sfumano verso le vette innevate. Se poi riesci a rimanere a monte fino al tramonto non riesci nemmeno a pensare di esserti arrabbiata per la fila della mattina… peccato che ce ne sia una anche per scendere non appena ti giri verso la funivia. Chiaramente non poteva mancare il BBQ in fondo al park, tra 2 cipolle ed un panino da tagliare sono riuscita a fare qualche foto sulle nuove strutture costruite nelle ultime settimane. Dal kicker più grande di 18 metri al tank di 10 metri, non mancano chiaramente le strutture più easy adatte a tutti i livelli!

Non ho avuto molto tempo per mettere la tavola ai piedi, ma mi sono ripromessa di fare un giretto a Stubai la prossima settimana, magari senza lo zaino dell’attrezzatura!!! Tornando agli scorsi due giorni devo dire di essermi divertita parecchio, c’era un sacco di gente da tutt’Italia, Jane e l’innominato, Monica e family, Aie, Pina, Amedeo, i Gentlemen Riders quasi al completo, la Cri e parecchi altri! Per rendere un weekend perfetto non poteva mancare anche un pò di festa a valle, che questa volta è variata leggermente dal solito. Dalle castagne ed il brulè siamo passati al concerto live dei Mainfelt, un gruppo local che ha lasciato tutti alquanto sconvolti (in positivo)! I consigli inerenti a questa località sono sull’alloggio ed il piano B in caso di mal tempo; ne avevo parlato nell’articolo che trovi a questo indirizzo. Per il resto il paese di Maso Corto è talmente piccolo che non ci si può sbagliare!

di Eleonora Raggi