London Walks: alla scoperta della Londra più autentica

Londra è la città più visitata del mondo, e anche la più rivisitata: chi, dopo esserci stato una volta, non si promette di tornarci perchè ha visto questo e quello ma non è riuscito a vedere anche questo e quell’altro? La capitale britannica non conosce bassa stagione, le sue strade pullulano di turisti tutto l’anno, twentyfour-seven. Eppure, quanti di questi turisti riescono a cogliere il volto più autentico di Londra, andando oltre Tower Bridge, Buckingham Palace, Westminster Abbey e British Museum? Quanti di loro se ne fregano delle ridicole statue di Madame Tussauds e se ne vanno a fare un giro ai Docklands o a perdersi per le vie di Southwark? Spesso, i nostri short-break – mini-vacanze da un weekend o al massimo ponte lungo – si riducono ad un corri-di-qua-corri-di-là per collezionare check-in su Foursquare e spuntare un’altra voce dalla nostra lista delle “10 cose da non perdere a Londra”. Poi però finisce che di Londra ci perdiamo… Londra.

Londra - Foto ©MarziaKeller
Londra – Foto ©MarziaKeller

London Walks: scoprire Londra in compagnia dei londinesi

Qualche tempo fa sono stata a trovare la mia amica Simona, che vive a Londra da alcuni anni: è stata lei a consigliarmi di partecipare ad uno dei London Walks. Solitamente, mi tengo lontana da tour organizzati con guida e minuti contati, ma se voi conosceste Simona sapreste che i suoi consigli sono sempre azzeccati. Quindi ho fatto un’eccezione… e ho fatto bene.
London Walks è una cooperativa di guide londinesi che esiste da cinquant’anni. Cinquant’anni fa, ancora prima del turismo di massa, il suo fondatore Keith Baverstock era già stufo della banalità dei classici tour proposti a Londra. Per questo costituì London Walks: per offrire ai visitatori una prospettiva diversa sulla città, più autentica e meno “costruita”. Innanzitto, niente bus a due piani ma tour rigorosamente a piedi, accompagnati in modo informale e piacevole da guide londinesi senza microfono e senza ombrellino.
L’organizzazione dei Walks è molto semplice, direi easy-going: non serve prenotare, basta consultare il sito con la descrizione e lo schedule dei tour e presentarsi all’appuntamento davanti alla stazione della metropolitana indicata. Il prezzo per un tour, che dura circa un paio d’ore, è di £9.

London Skyline - Foto ©MarziaKeller
London Skyline – Foto ©MarziaKeller

Gli itinerari sono tantissimi, così tanti che nel sito quasi ci si perde. La star assoluta, il tour più richiesto, è il Jack the Ripper Walk, che segue le orme (e le ombre) di Jack lo Squartatore nelle backstreet più oscure della City. Ci sono poi i foodies walks, i literary walks, i walks dedicati ai bambini… insomma, ce n’è per tutti i gusti. Ogni giorno della settimana c’è un’ampia scelta sia tra i walk in città che tra i day trip nei dintorni.

Io ho fatto un bellissimo giro ai Docklands, sulla sponda meridionale del Tamigi, scoprendo la storia affascinante di questa parte della città, una volta porto commerciale di Londra.

Londra - Foto ©MarziaKeller
Londra – Foto ©MarziaKeller
Londra - Foto ©MarziaKeller
Londra – Foto ©MarziaKeller
Londra - Foto ©MarziaKeller
Londra – Foto ©MarziaKeller

Tutte le informazioni per partecipare ai London Walks sono sul sito, altrimenti è possibile contattare la cooperativa telefonicamente al +44 (020) 7624 3978 o via email scrivendo a london@walks.com

In cerca di altri spunti per Londra? Li trovate qui.

di Marzia Keller