Natale in Andalusia: un itinerario di viaggio

“Natale con i tuoi” quest’anno per me non vale: ho deciso di andarmene in viaggio saltando a piè pari cena della Vigilia, pranzo di Natale e merenda smaltisci-avanzi di Santo Stefano. Avevo già anticipato il mio forfait in un articolo di qualche tempo fa, senza però dire qual era la mia meta. Oggi mi dichiaro: ho deciso di andare in Andalusia e ho già i biglietti in mano. Ecco come ho organizzato il mio viaggio.

Siviglia - Foto di Marku85
Siviglia – Foto di Marku85

Viaggio in Andalusia: come arrivare

Viaggio in Andalusia: il mio itinerario

Andalusia - Itinerario di viaggio
Andalusia – Itinerario di viaggio

Arrivati in Andalusia, la nostra prima tappa sarà Granada, dove ci fermeremo per 2 notti. Da Malaga ci sposteremo a Cordova per altre 2 notti. Altre 3 notti le spenderemo a Siviglia e da lì ci trasferiremo a Cadice. Da Cadice, dove ci fermeremo 2 notti, andremo a visitare Jerez de la Frontera e i pueblos blancos e faremo un’escursione a Ronda. Da Cadice alla fine ci risposteremo verso Malaga per il rientro passando da Gibilterra.

Viaggio in Andalusia: come spostarsi

La soluzione più economica per spostarsi in Andalusia sono senz’altro gli autobus, ma anche il prezzo delle auto a noleggio è contenuto. Noi quindi abbiamo scelto questa seconda opzione, per essere più liberi di muoverci come e quando vogliamo. In Andalusia sono presenti sia le grandi compagnie di autonoleggio internazionali – Avis, Hertz, Europcar – che quelle locali come Auriga Crown, Pepecar o Centauro, con cui è possibile noleggiare auto anche a partire da €20 al giorno.

Granada - Foto di Sebastian Baryl
Granada – Foto di Sebastian Baryl

Viaggio in Andalusia: dove dormire

Per cercare la sistemazione ideale in Andalusia, oltra ai soliti motori di ricerca come Booking e Venere, io consiglio di consultare:

Direi che sono pronta a partire… mi mancano solo i vostri consigli, me li lasciate nei commenti?

di Marzia Keller