New York low cost: 10 cose da fare a costo zero – parte 2

Il biglietto per salire sull’Empire State Building costa $44 per salire fino al Top Deck al 102° piano ($27 se ti accontenti di arrivare “solo” al Main Deck, all’86° piano); ammirare lo skyline di Manhattan dal Ponte di Brooklyn è gratis. Il traghetto per la Statua della Libertà costa $27 dollari; quello per Staten Island è gratuito. Risparmiare a New York si può, è una questione di scelte. Certo, ci sono cose a cui non si può rinunciare – quei 27 verdoni per la Liberty Island ed Ellis Island sono ben spesi, garantito. Altre, invece, possono facilmente essere sostituite con attività più economiche o addirittura gratuite. Quale spettacolo di Broadway vale una performance degli artisti di strada a Washington Square?

Nel post precedente ho passato in rassegna le prime 5 attività gratuite da fare a New York suggerite da Time Out, oggi completo la lista… che resta parziale e sempre aperta ai contributi di chi vuole suggerirmene altre.

Vista di New York
Vista di New York

Rockfeller Center

Insieme all’Empire State, al Chrysler, alla Truman Tower e al Flatiron Building, il Rockfeller Center è uno degli emblemi di New York e della sua architettura. Tra gli edifici famosi di New York, il Rockfeller Center è probabilmente il più animato: la grande pista di pattinaggio è una tappa obbligata soprattutto per chi visita la Grande Mela sotto Natale, il suo albero di Natale è tra i più grandi e famosi del mondo, i giardini sul tetto sono esclusivi ritrovi per la high society newyorkese e Sacks Fifth Avenue non ha bisogno di presentazioni tra i grandi department store americani.

Come raggiungerlo: con le metro B, D, F, M per 47–50th Sts–Rockefeller Ctr

Roosevelt Island

Ecco una vera chicca per intenditori: prendere la funivia che collega Manhattan a Roosevelt Island. Ovviamente l’attrazione non è l’isola ma la funivia stessa che passa sull’East River, operativa dalle 6 del mattino alle 2 della notte (fino alle 3 nei weekend) con corse ogni 15 minuti. La curiosità: il “tram aereo” è comparso in molti film tra cui Léon (1994), in cui una giovanissima Natalie Portman era a bordo da sola, e Spider Man (2002) che ha comportato una sospensione del servizio di trasporto della funivia lunga settimane.

Come raggiungerla: con la metro F per Roosevelt Island

Cattedrale di St. Patrick

Noi italiani siamo troppo abituati a chiese e cattedrali magnifiche per restare facilmente impressionati, ma St. Patrick Cathedral ha qualcosa di speciale. Sarà che sono stata abbastanza fortunata da assistere ad un matrimonio la prima volta che ci sono stata e alla Messa di Natale la seconda volta (dopo essere sopravvissuta alla fila di due ore che girava intorno all’interno edificio), ma St. Patrick è per me un luogo emozionante, con un’atmosfera ineguagliabile.

Come raggiungerla: con le metro B, D, F, M per 47–50th Sts–Rockefeller Ctr; E, M per Fifth Ave–53rd St

Traghetto per Staten Island

Ecco un’altra traversata che vale la pena di fare non tanto per la destinazione quando per il tragitto in sé e le vedute che regala: dal traghetto per Staten Island, che costava 25 centesimi di dollaro nel 1817 e che oggi è gratuito, si ammirano il profilo di Manhattan, quello di Ellis Island e la Statua della Libertà.


Come raggiungerlo:
con le metro 1 per South Ferry; 4, 5 per Bowling Green; R per Whitehall St

Central Park

Nessun racconto o descrizione di Central Park può rendere giustizia a questa grande oasi verde nel cuore di Manhattan. Il parco è così grande da essere l’unica area in tutta New York dove è effettivamente possibile trovare qualche metro quadrato tutto per sé, lontano dai rumori e dal caos della metropoli. Non deve per forza essere estate per godere di Central Park: in autunno i suoi colori sono di una bellezza mozzafiato, in inverno è imbiancato e romantico, in primavera profuma della natura che rinasce e in estate regala il fresco sotto gli alberi sulle sponde dei tanti laghetti. 4 stagioni di meraviglia.

Come raggiungerlo: con le metro A, B, C, D, 1 per 59th St–Columbus Circle (ingress sud-ovest); N, Q, R per 5th Ave (ingress sud-est)

Central Park
Central Park

Se avete ancora voglia di leggere qualcosa su New York, cliccate qui. Se invece avete le vostre esperienze da raccontare, lo spazio qui sotto è tutto vostro.

di Marzia Keller