Nordic Bloggers' Experience: diario di viaggio

La Finlandia a gennaio? Un’esperienza unica nel suo genere!
È vero, fa molto freddo, le temperature qui si aggirano tra i -15 e i -17 gradi, ci sono poche ore di luce durante il giorno perché il sole sorge tardi, intorno alle 9 della mattina, e tramonta molto presto intorno alle 15; i negozi chiudono presto e la lingua per noi è assolutamente incomprensibile; ma se si vuole davvero conoscere la Finlandia, come del resto tutta la Scandinavia, una visita nella sua stagione più caratteristica non può proprio mancare.
Sono atterrata nella città di Turku domenica pomeriggio e, dopo aver incontrato le mie compagne di viaggio per il tour al quale ero stata assegnata, ci siamo imbarcati sulla grande nave da crociera Grace, della Viking Line con destinazione Stoccolma!

Devo ammettere che all’inizio ero un po’ scettica sul tragitto in nave da crociera in quanto per me le crociere ormai sono solo quelle subacquee; però devo dire con sincerità che in realtà non è stato così male, anzi!
La compagnia era ottima, oltre a me e alle mie compagne c’erano anche altri blogger diretti alle isole Åland, il cibo e la mia cabina vista mare non erano per niente male!

Cena sulla nave Grace, Viking Line - Foto di Simona Forti
Cena sulla nave Grace, Viking Line – Foto di Simona Forti

Siamo arrivati a Stoccolma alle 6,30 del mattino circa; praticamente prima dell’alba, dove ci attendeva una fantastica temperatura di -12 gradi che mai nella mia vita avevo provato prima!

Cheeeeeers!
Cheeeeeers!

Il programma della giornata è stato fittissimo. Dopo un’abbondante colazione al meraviglioso Hotel Collector che è un vero e proprio museo del vintage, abbiamo cominciato il nostro tour in giro per la città.

Centro di Stoccolma - Foto di Simona Forti
Centro di Stoccolma – Foto di Simona Forti

Stoccolma è senza dubbio una città che affascina e che riesce a colpire anche chi non è particolarmente amante del design…
Passeggiare per le piccole vie del centro, passare dai quartieri dello shopping vintage ai lussuosi e particolari negozi di design, rimanere affascinati dai giochi di luce che si creano al sorgere del sole vicino al mare.

Stoccolma - Foto di Simona Forti
Stoccolma – Foto di Simona Forti

Abbiamo visitato quindi il centro città, la piazza esterna al palazzo reale, la city hall della città che al suo interno ha un’immensa sala le cui pareti formano un meraviglioso mosaico formato da tasselli ricoperti da foglie d’oro e pranzato con dell’ottimo salmone e insalata di patate in uno dei più antichi mercati di Stoccolma il Östermalms Saluhall.

Pranzo a Stoccolma - Foto di Simona Forti
Pranzo a Stoccolma – Foto di Simona Forti
Pranzo a Stoccolma - Foto di Simona Forti
Pranzo a Stoccolma – Foto di Simona Forti

In una visita a Stoccolma non possono assolutamente mancare due cose da vedere: il Museo Vasa e il Museo degli ABBA.
Il museo Vasa è qualcosa di davvero affascinante. Il vascello Vasa venne costruito per il Re Gustavo II Adolfo di Svezia tra il 1626 e il 1628; ma il giorno stesso del suo varo purtroppo affondò nel porto di Stoccolma dove rimase per 333 anni.
Grazie alla bassissima salinità delle acque del Mar Baltico il vascello rimase praticamente intatto, tanto che, quando venne recuperato nel 1961 dai sommozzatori della Marina Svedese, venne poi ricostruito per il 98%.

Museo del Vascello Vasa a Stoccolma - Foto di Simona Forti
Museo del Vascello Vasa a Stoccolma – Foto di Simona Forti
Museo del Vascello Vasa a Stoccolma - Foto di Simona Forti
Museo del Vascello Vasa a Stoccolma – Foto di Simona Forti

Il museo degli ABBA invece è divertimento puro!
Oltre a poter ammirare l’evolversi della loro carriera, i loro strumenti musicali e alcuni dei loro costumi originali, potrete “giocare” a far parte di uno dei componenti del gruppo!
Vi basterà scansionare il vostro biglietto di ingresso nei vari settori del museo per poter fare un’audizione e cantare come fosse un karaoke una delle canzoni degli ABBA; entrare nel camerino e indossare virtualmente i loro costumi ed essere poi immortalati con una foto ed infine “salire sul palco” per cantare e ballare proprio come loro!
Tutte le vostre prove vengono registrate e caricate sul loro sito in modo da poterle scaricare una volta tornati a casa!

Stoccolma - Foto di Simona Forti
Stoccolma – Foto di Simona Forti

Una volta usciti dal museo degli ABBA, ormai sera, siamo tornati al porto di Stoccolma dove ci siamo nuovamente imbarcati, questa volta in direzione Helsinki che il mattino seguente ci ha accolto in una meravigliosa e suggestiva veste bianca fatta di soffice neve!

Helsinki - Foto di Simona Forti
Helsinki – Foto di Simona Forti
Scandic Paasi hotel ad Helsinki - Foto di Simona Forti
Scandic Paasi hotel ad Helsinki – Foto di Simona Forti
Stoccolma - Foto di Simona Forti
Stoccolma – Foto di Simona Forti
Stoccolma - Foto di Simona Forti
Stoccolma – Foto di Simona Forti

di nhaima