giovedì, 30 ottobre 14:41
Seguici su

Puglia, Castel del Monte

Castel Del Monte tra simboli e storia

di Simona Forti

La mia fortissima curiosità insieme alla mia grande sete di conoscenza, senza ovviamente dimenticare l’immensa passione per i viaggi, mi portano sempre alla ricerca e alla scoperta di luoghi particolari non solo nel resto del mondo, ma soprattutto in Italia; che molto spesso ci dimentichiamo quanto bella e ricchia sia. Castel Del Monte è uno di questi posti. C’è da premettere che nella mia vita sono sempre stata molto attratta da tutto ciò che è intriso di simboli, e ne ho sempre studiato le origini e i significati. E con un posto come Castel del Monte, quindi, ci vado proprio a nozze :) Castel Del Monte è un edificio del XIII secolo costruito dall’imperatore Federico II, che si trova nella meravigliosa e florida Puglia nell’attuale frazione omonima nel comune di Andria, in provincia di Bari. Il castello, così comunemente chiamato anche se castello non è, si erge su una collina della catena delle Murge occidentali. L’edificio, sia un po’ per la posizione che per le scarsità di informazioni, è avvolto da un’atmosfera misteriosa a tratti mistica.

Castel Del Monte - Foto di Simona Forti
Castel Del Monte - Foto di Simona Forti

Infatti, incerta è l’attribuzione ad un preciso architetto come anche la reale funzione funzione dell’edificio. Come dicevo prima, anche se viene comunemente definito “castello”, in realtà non lo è in quanto da un punto di vista architettonico mancano elementi tipicamente militari, non è posto in un punto strategico e non vi sono nemmeno quegli elementi che potrebbero ricondurlo ad una fortezza. La fortissima componenente simbolica che pervade l’intero edificio fa pensare che potesse essere una sorta di tempio, o forse un tempio del sapere in cui potersi dedicare, indisturbati da tutto, alle scienze. La sua forma ottagonale è tra i simboli più forti ed evidenti che possiamo notare subito. L’ottagono è una forma geometrica simbolicamente molto forte: è una figura intermedia tra il quadrato simbolo della Terra e il cerchio simbolo dell’inifnità del Cielo, quindi segnerebbe il passaggio dell’uno all’altro. La forma ottagonale è significato di resurrezione, di mediazione, è fortemente usata infatti nella costruzione di edifici cosmici. Ma il numero otto non lo ritroviamo solo nella forma esterna dell’edificio, ma anche in quella del cortile interno, nelle otto torri ai vertici, nelle otto stanze interne, negli otto fiori quadrifogli sulla cornice esterna del portale di ingresso, otto foglie sui capitelli delle colonne delle stanze e ancora molti altri.

Castel Del Monte - Foto di Simona Forti
Castel Del Monte - Foto di Simona Forti


Dettaglio capitello - Foto di Simona Forti
Dettaglio capitello - Foto di Simona Forti

Oltre a questo troviamo moltissimi simboli astrologici un po’ per tutto il castello. La sua posizione innanzitutto, studiata in modo che nei giorni di solstizio ed equinozio le ombre delle pareti abbiano una particolare direzione. Inoltre il portale di ingresso si apre su una parte orientata ad est, quindi punto in cui sorge il sole in coincidenza degli equinozi di primavera ed autunno. Sulle due colonne che fiancheggiano il portale di ingresso vi sono accovacciati due leoni, quello di destra guarda verso sinistra e viceversa, che sono rivolti verso i punti in cui il sole sorge nei solstizi d’estate e d’inverno. Bellissime poi le decorazioni, anche se purtroppo ora rimane davvero ben poco, che adornano il castello. Chiavi di volta dei costoloni decorati con creature mitologiche e motivi vegetali e colonne e decorazioni di marmo bianco con leggere venature rosse meravigliose. Se andate in Puglia e passate in quelle zone vi consiglio di fermarvi per qualche ora e visitare questo immane e particolare castello lasciandovi vvolgere dalla sua magia.

Dettaglio - Foto di Simona Forti
Dettaglio - Foto di Simona Forti


Dettaglio - Foto di Simona Forti
Dettaglio - Foto di Simona Forti


Castel Del Monte - Foto di Simona Forti
Castel Del Monte - Foto di Simona Forti