Tutte le novità sul passaporto: addio alla tassa annuale

In questi tempi di crisi siamo poco abituati alle buone notizie, eppure questa è arrivata: dal 24 giugno 2014 la tassa annuale di €40,29 per il passaporto è abolita. Da oggi non solo risparmieremo qualche decina di euro ma non avremo l’incubo di ricordare se e quando è scaduta la nostra tassa, con conseguenti corse dell’ultimo minuto pre-partenza per pagarla.

Il rilascio del passaporto costa un po’ più di prima – €73,50 di contributo amministrativo più €42,50 per il libretto – ma chi ne ha già uno in corso di validità non deve fare alcuna integrazione.
Altre novità su passaporto e documenti di viaggio riguardano i bambini sotto i 14 anni: dal 4 giugno, per i minori di 14 anni che viaggiano non accompagnati da almeno uno dei genitori, questi devono sottoscrivere una dichiarazione di accompagnamento con cui autorizzano una persona o una società di trasporto ad accompagnare il bambino. Il modulo può essere scaricato qui.

Altre informazioni sul passaporto

Validità del passaporto ordinario

Il passaporto ordinario è valido per 10 anni, tranne che per i bambini sotto i 3 anni, per i quali resta valido 3 anni, e per i minori dai 3 ai 18 anni, per i quali la validità è di 5 anni.
I passaporti scaduti non possono più essere rinnovati.

Documenti necessari per il rilascio del passaporto

– formulario di richiesta del passaporto, compilato e sottoscritto;
– documento di riconoscimento;
– 2 fotografie recenti (uguali, frontali, a colori formato 35 x 40 mm);
– ricevuta del pagamento del costo del libretto e del contributo amministrativo.

di Marzia Keller