Weekend dell'Immacolata: il Festival delle Luci a Lione

Se per questo weekend dell’Immacolata non sapete cosa fare, siete ancora in tempo per una tre giorni last minute in Francia, nello specifico a Lione per assistere ad uno degli spettacoli di luce più belli d’Europa: Il Festival delle Luci.

Dal 6 al 9 dicembre si terrà infatti il Fête des Lumieres, una festa la cui storia risale a circa duecento anni fa; quando nel 1852 il vecchio campanile della cappella di Fourvière, precedentemente distrutto, fu ricostruito decidendo di mettere, sulla sua cima, la statua della Vergine.
La cerimonia per il posizionamento della statua, che in origine era destinata ad essere issata l’8 settembre, fu, a causa del ritardo nella consegna da parte dell’artista, celebrata l’8 dicembre in occasione della Festa dell’Immacolata Concezione.
La mattina le campane suonarono a festa e la statua dopo essere stata benedetta dal vescovo di Lione venne posizionata in cima al campanile. Ma sfortunatamente per l’intera giornata piovve così tanto che le autorità religiose furono quasi in procinto di annullare la festa notturna. Ma d’improvviso il cielo si schiarì e tutto il popolo, spontaneamente, accese sui davanzali delle proprie finestre e balconi migliaia di candele in segno di ringraziamento.

Da quel giorno, ogni anno, Lione, durante i giorni dell’Immacolata, si veste di luce creando meravigliose scenografie, decorando palazzi e fontane con installazioni luminose e particolari personaggi ed oggetti lungo le vie della città.

Uno spettacolo incredibile che lascia senza fiato avvolgendo la città intera in una magica atmosfera.

Durante il Festival delle Luci, oltre ad ammirare le installazioni luminose, è possibile percorrere itinerari tematici, da quelli romantici a quelli pensati appositamente per le famiglie e partecipare agli eventi serali.

Anche se la Francia non è nota per essere una destinazione economica, è possibile fare un weekend lowcost anche a Lione. Oltre alle compagnie di linea, Lione è coperta da compagnie più economiche come EasyJet e HOP!; e per dormire, se sapete cercare bene, oltre al buon vecchio airbnb, potrete trovare giovani ed economici ostelli e bed & breakfast.

Che dite, si parte?

di nhaima