Triste risveglio a Galatina

Vigili salvano un cane a Galatina

Home > Animali > Triste risveglio a Galatina

E’ di poche ore fa la notizia del ritrovamento di questo cane in un canale tra Galatina e Galatone. Sembra che una ragazza, percorrendo la strada abbia notato un cane nel canale. Immediato l’allarme, forse arriva anche una volontaria sul posto. Il cane era dentro un sacco, era legato collo

e zampe, la sua doveva essere l’ultima alba. Arrivano i vigili del fuoco che, velocemente entrano in acqua e, tra una carezza e un grattino di consolazione lo liberano dalle fascette usate. Il cane viene portato in salvo, sull’erba, è buono e pacato, sicuramente sconvolto. La cosa che lascia tutti a bocca aperta è la sua condizione, non si tratta sicuramente di un randagio, deve essere di qualcuno, e quel qualcuno ha voluto disfarsi di lui. Il cane era legato in modo da non potersi liberare, il sacco era il sigillo, il canale la sua tomba, doveva morire. Non c’è fine alla mente distorta dell’uomo. “Ma chi sei? Di certo non una persona normale, il male regna in te e nel tuo nero cuore!” Queste le parole rivolte all’artefice del terribile gesto. Adesso però una cosa possiamo farla tutti insieme, le foto del cane sono ovunque, si vede bene, qualcuno deve riconoscerlo in zona, qualcuno lo avrà pur visto prima di oggi, ecco, questo lo possiamo fare. Parlate ragazzi, chi è del posto, parlate confrontatevi, chi ha fatto questo non è una brava persona, chi fa del male agli animali lo potrebbe fare anche alle persone. A chi lo ha salvato, grazie ancora.

AGGIORNAMENTO Ciccio, così si chiama ha lasciato il canile pochi giorni dopo questo episodio. E’ stato adottato da una volontaria del posto.

era condannato, non poteva muoversi

con grande delicatezza i ragazzi lo hanno liberato

è proprio un bel cane

Cosa avrà passato in quelle ore nn lo possiamo sapere, pensate al suo cuore mentre quell’uomo lo legava e lo buttava