Due volontarie salvano 5 cuccioli in fin di vita

5 cuccioli malati salvati da due sorelle volontarie straordinarie

Due sorelle volontarie salvano la vita di una mamma cagnolina e dei suoi 5 cuccioli: le loro condizioni erano davvero drammatiche

La storia di oggi vede come protagoniste due ragazze dal cuore d’oro, che hanno lasciato la loro vita comoda della California per trasferirsi sull’isola di Saipan. Il loro obiettivo era quello di salvare tutti i cuccioli randagi che popolano l’isola. Compito che gli riesce alla grande. Recentemente ha colpito molto il salvataggio di una mamma cagnolina e dei suoi 5 cuccioli malati.

Due volontarie salvano 5 cuccioli in fin di vita

Aria e Grace Keilbach, due giovani sorelle americane, qualche anno fa hanno preso una decisione che ha dato una svolta decisiva alle loro vite. Si sono trasferite da Pueblo, in California, sull’isola di Saipan, nell’arcipelago oceanico delle Marianne Settentrionale.

Il motivo che le ha spinte a trasferirsi lì è la presenza importante di cagnolini randagi e, allo stesso tempo, l’assenza di veterinari certificati e associazioni di salvataggio animali accreditate.

Tra le decine e decine di salvataggi che le due sorelle hanno compiuto negli ultimi anni, ce n’è stato uno che è diventato virale sul web, commuovendo migliaia di persone.

Era un giorno come un altro, quando Aria e Grace hanno notato una cagnolina sul ciglio della strada in condizioni evidentemente difficili. Subito sono scese dall’auto e, seguendola, sono arrivate in un giaciglio dove c’erano 5 cuccioli di poche settimane.

Questi cuccioli erano infetti, magri e avevano la pancia gonfia per via dei vermi. Una situazione che le ha spinte a prenderli subito e portarli nella loro struttura per le cure urgenti di cui avevano bisogno.

La riunione tra la mamma cagnolina e i suoi 5 cuccioli

Due volontarie salvano 5 cuccioli in fin di vita

Prendendo i 5 cuccioli, le due sorelle avevano dovuto lasciare indietro la mamma cagnolina. Poche ore dopo sono tornate in auto per prenderla. Le hanno portato del cibo, ma lei ha ignorato gli snack ed ha iniziato ad annusare l’auto dove fino a poco tempo prima c’erano i suoi bambini.

A lei importava solo di loro, non aveva voglia né tempo di mangiare.

Capendo le sue priorità, le due ragazze hanno aperto il finestrino della loro auto e, senza pensarci un secondo in più, la cucciola è saltata su. Sapeva che l’unico modo per tornare dai suoi bambini era seguire quelle sconosciute.

Due volontarie salvano 5 cuccioli in fin di vita

Non appena la cagnetta è entrata nella stanza del rifugio ed ha rincontrato i suoi cuccioli, la sua coda ha iniziato a fare su e giù e non si è più fermata. Così come quelle dei 5 cagnolini.

Nelle settimane successive le volontarie si sono occupate di curare tutti i 6 cani e di rimetterli in sesto. Poi, sono riuscite anche a trovare per loro delle case amorevoli in cui crescere e vivere nell’amore più assoluto.