Buon ponte Aki

Home > Animali > Buon ponte Aki

A volte non si riesce a capire veramente chi hai di fronte. Raccontavano a tutti di quanto Aki fosse intelligente, che il loro era un gran cane e che per loro avrebbe dato la vita. Si, tutti i cani hanno un senso di fedeltà verso il loro umano, questo è un dato di fatto ma, è altrettanto vero che un buon proprietario cerca di tutelare al meglio il proprio cane.

Chi ci tiene al proprio peloso lo mette al sicuro, cerca di evitargli pericoli, perché la loro salute dovrebbe essere al proprio posto. Aki quella sera abbaiava tanto, la sua famiglia lo ha sgridato dalla camera da letto, affermeranno solo dopo che hanno creduto abbaiasse ad un gatto. Aki li stava avvertendo del pericolo, Aki stava chiedendo disperatamente aiuto, lo stava chiedendo alla sua mamma e al suo papà, ma loro non si sono interessati più del dovuto così al mattino seguente quando sono usciti davanti casa e hanno chiamato Aki l’hanno trovato sullo zerbino in preda a convulsioni. I ladri avevano svuotato casa e avvelenato il cane! Il cane aveva spasmi e rimetteva, Aki stava morendo. La famiglia non l’ha portato dal veterinario loro in quanto era domenica e il medico non era di servizio. Hanno tentato di salvarlo dando il latte e l’olio, l’avrebbero trasportato in città ma il cane è morto pochi minuti dopo. La polizia crede che la famiglia si stata sedata perché la casa era vuota, Aki ha cercato di avvisarli ma loro non l’hanno capito. Quello che vogliamo dire a tutti voi è che Aki non sarebbe morto se la famiglia l’avesse fatto dormire in casa o in un posto sicuro, questo

accade a quelle persone arretrate che cercano ancora i cani da guardia

Se volete un vero guardiano mettetelo in casa, allora si che svilupperà un senso di protezione per tutto e tutti

Se Aki non fosse vissuto fuori non sarebbe morto, ma questa è una lunga storia, l’ignoranza resta a oggi la battaglia più lunga! Buon ponte dolcissimo amico fedele, non tutte le famiglie meritano un cane!