Abbandonato a morte certa, perché non potevano permettersi le cure

Il rifugio Lone Star Boxer Rescue a Houston, in TX, è famoso in tutto il paese per il notevole numero di cani, maggiormente boxer, che salva ogni anno. Un giorno i volontari si sono ritrovati a dover affrontare una spiacevole situazione…. una famiglia si è recata al rifugio con un cucciolo di boxer di nome Bailey.

Il loro intento era quello di abbandonarlo lì, senza una spiegazione. Ma come ben immaginate, i volontari hanno iniziato a domandare loro la motivazione e alla fine hanno confessato di non avere i soldi per le cure, preferivano lasciarlo lì, consapevoli che sarebbe stato soppresso.

I ragazzi avevano ben capito che razza di persone si trovavano davanti, quindi hanno accettato di accogliere il cucciolo. Dopodiché lo hanno sottoposto ad una visita generale e hanno scoperto che avevano ragione. La zampa del piccolo aveva ripetute fratture e aveva urgentemente bisogno di un costoso intervento. Non poteva più camminare e a quelle condizioni non sarebbe mai sopravvissuto. Ma il rifugio non era in possesso di tutto quel denaro e a quelle condizioni nessuno avrebbe mai adottato Bailey. Così tentarono di sciogliere il cuore di tutti gli amanti degli animali del web, raccontando la sua storia sui social network…

Ci riuscirono alla grande, grazie ad una raccolta fondi, hanno potuto pagare i 3000$ dell’operazione. Lo scorso 16 novembre Bailey è stato portato in sala operatoria, ma c’è stata un’inaspettata complicazione. Il chirurgo ha notato una perdita ossea troppo grave, che non avrebbe mai permesso alle fratture di guarire.

Ma non potevano lasciarlo morire, aveva una sola speranza di sopravvivere.

Così i medici decisero di amputargli la zampetta. Oggi Bailey sta bene, nonostante la lesione traumatica e il difficile intervento chirurgico, si sta riprendendo rapidamente. Sta già imparando a camminare su tre zampe e non appena si sarà ripreso del tutto, i volontari si occuperanno di cercargli una famiglia con cui passare il resto della sua vita.

Buona vita piccolo!