Abbandonato con il suo libretto dei vaccini al collo

Home > Animali > Abbandonato con il suo libretto dei vaccini al collo

L’immagine che vi mostriamo oggi, di seguito, arriva direttamente da Los Garres in Murcia, Spagna. Questo cucciolo peloso, è stato abbandonato per le strade della città, senza cibo, senza acqua ma con qualcosa di davvero personale legato intorno al collo, il libretto dei vaccini.

Fortunatamente, prima che fosse troppo tardi e che la fame, la sete e gli agenti atmosferici, prendessero il sopravvento, il cagnolino è stato avvistato da alcuni volontari di un’associazione del posto e portato subito al loro rifugio. Naturalmente su quel libretto c’erano tutte le informazioni necessarie per poter rintracciare il mostro che gli aveva fatto ciò, anche se l’episodio risultava un po’ strano. Abbandonare un cane, per strada, incontro alla morte e con delle prove certe appese al collo, non era una cosa normale! La storia di Melo, questo il nome del piccolo, si è presto diffusa sui social e nel giro di pochi giorni, una famiglia ha contattato i volontari, commentando un suo post. Jenny, una donna, affermava di essere la sua ex proprietaria, poiché Melo era il figlio della sua cagnolina: “Questo è Melo, il cucciolo del nostro cane di due anni, Nymeria. Il 22 agosto, lo abbiamo vaccinato al veterinario di Garfield a Beniaján, gli abbiamo fatto la carta (a mio nome) e in seguito lo abbiamo dato in adozione ad una famiglia. La famiglia adottiva era una coppia gentile, con figli e sembrava la casa perfetta per Melo. Tuttavia, oggi, 4 ottobre, abbiamo ricevuto questa foto di Melo abbandonata in mezzo alla strada senza acqua né cibo e con il libricino appeso al collo.

Su quest’ultimo il mio nome appare ancora. Abbiamo ricevuto una serie di messaggi di odio, insulti e accuse di abbandono attraverso Facebook. Vorremmo precisare che non abbiamo abbandonato Melo, non abbandoneremmo mai un membro della famiglia.  Lo abbiamo dato in adozione a quella che pensavamo fosse la sua nuova famiglia e cercheremo di riportarlo a casa con noi il più presto possibile. “

Dopo adeguate indagini, è risultato che quello detto dalla donna, fosse la verità. Oggi Melo è di  nuovo a casa con loro e la sua vera famiglia ha promesso che non lo darà più in adozione. Preferiscono saperlo al sicuro con loro.

“Molte volte mi fido delle persone e penso che tutti abbiamo dei buoni sentimenti, ieri ho ricevuto offese da persone che non conosco nemmeno a causa dell’abbandono di Melo. Forse per rabbia hanno commesso l’errore di giudicarmi senza conoscere le versioni dei fatti, e ringrazio uno di loro che si è scusato conoscendo la realtà. NON HO MAI ABBANDONATO MELO, mai. “

Quello che è accaduto è molto triste, ma per fortuna ha avuto un lieto fine.