Abbandonato sul ciglio della strada, con una corda mortale

Home > Animali > Abbandonato sul ciglio della strada, con una corda mortale

Vi abbiamo già parlato di questa associazione diverse volte. L’Animal Aid Unlimited lotta da molti anni contro la crudeltà umana, salvando e curando, ogni giorno, un notevole numero di animali bisognosi. Animali abbandonati, animali che vivono per le strade, animali  in fin di vita, animali che non hanno mai conosciuto l’amore.

I volontari si prendono cura di loro, ogni giorno ed ogni notte. Gli dimostrano che al mondo non esiste solo la cattiveria e che ci sono anche esseri umani buoni. Poi trovano loro una famiglia e gli regalano una possibilità di essere finalmente felici. La loro affidabilità ha fatto si che gli abitanti del posto, abbiano iniziato ad aiutarli e a chiamarli ogni volta che vedono un animale in difficoltà. Il salvataggio di cui vogliamo parlarvi oggi risale a un po’ di tempo fa, quando una chiamata li ha avvertiti di un asino in difficoltà. Il povero animale era crollato a terra con una zampa sanguinante, sul ciglio della strada. Il suo probabile proprietario, aveva deciso di abbandonarlo, così lo ha legato e lo ha lasciato lì, senza un briciolo di coscienza. L’asino ha inutilmente cercato di liberarsi, ma la fune gli ha provocato delle gravi ferite alla zampa. Lo straziante dolore, gli ha impedito di riuscire a stare in piedi, così alla fine, l’animale si è rassegnato e si è accasciato a terra, in attesa della morte. E’ stato così per diversi giorni, senza cibo, ne acqua, sotto ad un caldo insopportabile, fino a che qualcuno non si è accorto di lui…

I soccorritori sono giunti subito sul posto, hanno liberato la sua zampa dalla corda e lo hanno portato subito dal veterinario. Hanno deciso di chiamarlo Leon.

Il veterinario ha subito disinfettato la ferita e fasciato la sua zampa. Dopo giorni di cura e amore, l’asino è riuscito ad alzarsi e a ritrovare le sue forze.

Il dolore era sparito e adesso intorno a lui c’era solo tanto amore.

Questo è il video che riassume la sua brutta vicenda, le immagini potrebbero turbare la vostra sensibilità:

Condividete queste immagini amici, perché il mondo deve sapere che esistono ancora persone così!