Addio a Fifty, il pit bull a due zampe che ha ispirato il mondo

Probabilmente vi sarà già capitato di vedere una sua foto o di leggere la sua storia su Facebook. Questo pitbull è stato d’ispirazione per migliaia di persone. Fifty ha commosso il mondo, ha perso due zampe a causa di un brutto incidente. Un poliziotto lo ha considerato pericoloso, così gli ha sparato, condannandolo ad una vita di disabilità.

Ha passato diversi anni rinchiuso nel rifugio di Chicago, finché una donna di nome Kelly Michael, non ha incrociato il suo sguardo e se ne è perdutamente innamorata. Da quel momento ha deciso di portarlo a casa con se. La sua storia aveva già fatto il giro del mondo. Fifty divenne il soggetto di molte campagne no-profit, per cani disabili e anche una fonte d’ispirazione per le adozioni.

Purtroppo siamo qui a ricordarci di lui, perché Kelly ha pubblicato uno stato con cui ha informato il mondo della triste notizia. Fifty è volato in cielo:

“Riposa in pace Fifty.  Ti amo con ogni grammo del mio essere e sono eternamente grata per tutto il tempo che abbiamo trascorso l’uno con l’altro. Sarai sempre il mio cavalluccio marino, il mio cucciolo dell’anima, la mia migliore gemma e tutto il mio cuore. Mi manchi ogni singolo secondo di ogni singolo giorno.

Grazie a tutti coloro che hanno sostenuto Fifty in tutto questo tempo. Grazie a chi mi sta accanto. Non è facile per me parlare in questo momento, ma apprezzo la vostra gentilezza.

Era sempre indaffarato. Saltava sul mio divano, poi sul mio letto e poi sul mio SUV. La prima volta che l’ho visto, ho pensato: questa palla di pelo non credo sappia di essere diverso da un cane a quattro zampe!

Fu colpito da un umano e per colpa sua, perse due zampe. Eppure è rimasto il cane più dolce del mondo, colui che ha smontato ogni ingiusto stereotipo sui pitbull. Voglio che guardando le sue immagini, tutti voi capiate una cosa. Ogni cane merita di essere felice, di avere una vita normale, lunga e felice, anche se è diverso.

Riposa in pace Fifty.  Ti amo con ogni grammo del mio essere e sono eternamente grata per tutto il tempo che abbiamo trascorso l’uno con l’altro. Sarai sempre il mio cavalluccio marino, il mio cucciolo dell’anima, la mia migliore gemma e tutto il mio cuore. Mi manchi ogni singolo secondo di ogni singolo giorno.”

Perché il cane gira su sé stesso quando fa i bisogni?

Perché il cane gira su sé stesso quando fa i bisogni?

È morto il cane Giotto, dopo 18 ore di agonia. Tanta la rabbia per quello che gli è stato fatto

È morto il cane Giotto, dopo 18 ore di agonia. Tanta la rabbia per quello che gli è stato fatto

Il gesto gentile di uno spazzino nei confronti di un cane randagio

Il gesto gentile di uno spazzino nei confronti di un cane randagio

La scatola di Pandora

La scatola di Pandora

Cane si presenta ogni sera davanti alla finestra del fast food per chiedere la cena: il gesto dei dipendenti

Cane si presenta ogni sera davanti alla finestra del fast food per chiedere la cena: il gesto dei dipendenti

Donna in chiesa col cane: il prete la caccia

Donna in chiesa col cane: il prete la caccia

Cucciolo di pitbull disabile abbandonato rinchiuso in una valigia nel bosco

Cucciolo di pitbull disabile abbandonato rinchiuso in una valigia nel bosco