Addio dolce Odin

"Il veterinario mi ha detto che gli restavano 2 mesi di vita. Sarebbe potuto vivere un po' di più con la terapia e un intervento, ma mi sono rifiutata. Piuttosto ho deciso di fare la cosa migliore per lui...riposa in pace mio dolce Odin"

Odin è un dolce cane San Bernardo che ha fatto parlare di se in rete, e ha sciolto i cuori di tutti. Bobbie Jo Leddford ha adottato Odin a novembre 2017 ed è stata costretta ad affrontare la dura realtà, quando i veterinari le hanno assicurato che il suo cane non avrebbe avuto molto tempo.


Sebbene fossero stati insieme per un breve periodo, Odin sapeva come conquistare i cuori di tutta la sua famiglia, quindi quando Bobbie ha appreso la notizia era scioccata oltre che triste. Un giorno aveva notato che c’era qualcosa di strano nella gamba di Odin, così decise di portarlo dal veterinario. Lì hanno eseguito diversi test e concluso che aveva un tipo di cancro alle ossa allo stadio già avanzato. Alla prima visita, i veterinari diedero ad Odin un’aspettativa di vita di due mesi. Sebbene Bobbie avesse l’opportunità di curare il cane con trattamenti estremi come amputare la gamba o sottoporlo a sedute di chemioterapia, sapeva bene che cosi facendo avrebbe abbassato notevolmente la qualità della vita del povero cane, e che sarebbe stato solamente un modo per ritardare il peggio. Così decisero che la cosa migliore da fare era far fare ad Odin ciò che amava, e lasciarlo godersi quel poco che gli era rimasto, ma con l’energia che lo caratterizzava da sempre. Fu allora che il marito di Bobbie suggerì un’idea: fare una lista dei desideri in modo che Odin si diverta a fare avventure e goda dei suoi ultimi giorni di vita in maniera serena.

“Mio marito mi ha detto di non abbattermi e di concentrarmi sulla creazione di bei ricordi .”

La coppia ha deciso di condividere l’esperienza nella rete e hanno aperto una pagina Facebook per condividere le avventure di Odin. In quella pagina tutti hanno contribuito a dare idee ingegnose sulle avventure che potevano contribuire a rendere memorabili gli ultimi giorni di Odin. La pagina di Facebook è riuscita a ottenere più di 6.000 follower in un tempo molto breve.

Ed è così che è iniziata l’avventura. Odin mangiò il suo primo gelato, dormì in un albergo, fece una crociera, andò al telegiornale, posò con le ragazze di un ristorante di Hooters, incontrò un poliziotto e fu persino un cane da ricognizione per un giorno. Il piano originale era che Odin incontrasse un cane poliziotto, ma doveva accontentarsi di un poliziotto umano.

Erano giorni molto impegnativi ma molto felici per Odin. Bobbie dice che al suo cane ha fatto molto bene a conoscere nuovi posti e sentire l’affetto di così tante persone che sono venute a conoscerlo. I cani di grossa taglia come il San Bernardo tendono a vivere tra 8 e 10 anni. Sfortunatamente, poche ore fa, Bobbie ha condiviso la terribile notizia nei social media: Odin è volato via. Tuttavia è molto grata per l’enorme supporto che ha ricevuto dai media per rendere gli ultimi giorni del suo cane migliori: “Voglio ringraziare tutti per il vostro amore e supporto. Odin ha attraversato l’arcobaleno e non soffrirà più . ”

Le reti erano piene di commenti di supporto per la sua famiglia in giorni così difficili. La perdita di un animale domestico è sempre un momento estremamente difficile, ma grazie alla creatività di Bobbie questo simpatico cane ha detto addio al mondo con immensa felicità.

Ti invitiamo a condividere questa tenera storia su una donna che ha saputo dare al suo cane i giorni migliori della sua vita.