Aizza il suo labrador contro i carabinieri: arrestato uomo di Bondeno

Siamo a Bondeno, in provincia di Ferrara, nella notte tra domenica 19 e lunedì 20 agosto. I carabinieri della Stazione Matildea stanno facendo un giro di controllo e notano un uomo con il suo cane che sta facendo qualcosa di sospetto. Si avvicinano e scoprono che l’uomo era intento a consumare sostanze stupefacenti.



ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Provano ad identificarlo ma l’uomo, un cittadino proveniente dal Marocco, decide di usare il suo cane, un labrador nero, contro i militari. Il cane viene aizzato e inizia ad abbaiare e mordere mentre l’uomo prende a calci e pugni i due carabinieri. Nonostante la violenza di E.T.M., 33 anni, i militari riescono ad immobilizzarlo e a calmare il cane. Lui finisce in arresto e loro in ospedale: “escoriazione all’avambraccio sinistro causata da una zampata” e all’altro “abrasione alla coscia sinistra compatibile con morso di cane”. Entrambi i militari sono stati dimessi dall’ospedale con prognosi brevi: 3 giorni per il carabiniere morso alla gamba e 2 giorni per il collega preso a zampate dal cittadino straniero. In caserma lo hanno identificato, scoprendo che era residente a Bondeno e pregiudicato.

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

In genere i cani di razza Labrador sono molto tranquilli ed equilibrati ma in mano a un simile soggetto il povero cane non ha avuto probabilmente molta scelta.

Chissà, quante volte, lo avrà preso a zampate per sottometterlo.

Il povero animale ha eseguito i commando del suo umano e ha aggredito e morso i due militari.

Non abbiamo notizie di lui ma ci auguriamo con tutto il cuore che venga tolto a un simile soggetto e fatto adottare da una famiglia che lo ami e che gli insegni che ci sono anche umani buoni.

Fonte: estense.com