Al cane manca la sua mamma: ecco come la chiama

Non riuscirete a smettere di ridere.

Stanley è un cucciolo di Terrier al quale manca tantissimo la sua mamma. È stato affidato alle cure del suo papà umano, ma la mancanza della mamma bipede è talmente tanta che alla fine l’uomo non ce la fa più a gestire la situazione.

E come ogni buon papà che si rispetti lasciato solo con il suo cucciolo, secondo voi cosa fa?

Ma ovviamente prende il telefono in mano per chiamare la mamma umana, lasciando che sia Stanley a parlare direttamente con lei.

Ovviamente la loro conversazione è così esilarante che il video della chiamata ha fatto il giro del mondo: ogni volta che la mamma cerca di dirgli qualcosa, Stanley risponde con un enorme urlo al telefono.

Sa chi c’è dall’altra parte della cornetta e vuole che lei sappia che non ce la fa proprio a starle lontano.

Quando la donna dice a Stanley che lo ama, la reazione del cane è unica, adorabile, a dimostrazione che gli animali ci amano di un amore sincero che difficilmente noi esseri umani riusciamo a provare. I cani sanno qual è il significato della parola amore!

Ringraziamo il papà umano di Stanley che per tutto il tempo ha filmato con il telefonino questa scena che è assolutamente esilarante!

 

Hermosa, la pitbull dagli occhi dolci

Hermosa, la pitbull dagli occhi dolci

Muneca, la cagnolina anziana

Muneca, la cagnolina anziana

Se vedete il vostro animale domestico facendo così portatelo subito dal veterinario

Se vedete il vostro animale domestico facendo così portatelo subito dal veterinario

La trasformazione di Niya

La trasformazione di Niya

Questi 3 cani sono stati assunti in una stazione di servizio

Questi 3 cani sono stati assunti in una stazione di servizio

Un falco perplesso non riesce a capire come mai l'anatroccolo non sembra avere paura di lui (video)

Un falco perplesso non riesce a capire come mai l'anatroccolo non sembra avere paura di lui (video)

No, un "anno del cane" non equivale a sette anni umani

No, un "anno del cane" non equivale a sette anni umani