Ancora una volta, l’orrore dietro il Festival Yulin 2019

Ci siamo, il momento è arrivato e noi non possiamo fare nulla per loro, solo vedere i video e piangere. Grazie Davide, perché almeno ci sei tu. (VIDEO)

Di attivisti che lottano contro questa crudeltà, ce ne sono molti, ma purtroppo una fine non ci sarà mai. Sapete benissimo cosa accade ogni anni, proprio in questo periodo, in Cina. Da venerdì 21 giugno, fino al 30 giugno, ci sarà il Festival Yulin. Diversi attivisti si recano sul posto e, di nascosto, cercano di salvare quanti più cani possibili, ma spesso vengono scoperti, picchiati e buttati fuori dal mercato. Nonostante il rischio, loro non mollano.

La cosa più orribile è che la macellazione avviene per le strade, sulle quali scorre il sangue di poveri cani e gatti, uccisi ancora vivi. Si sentono le loro grida di dolore, mentre guardano l’amico peloso che era in gabbia con loro, consapevoli di essere i prossimi. Poi dopo un colpo secco, si ritrovano in pentola.

L’attivista Du Yufeng è finita in ospedale, pochi giorni fa, dopo essere stata aggredita dai macellai.

Questi poveri animali vengono ammassati in sporche gabbie, senza acqua e senza cibo. Vengono uccisi, in modo atroce, sotto gli occhi di tutti e poi cucinati. Senza nemmeno rispettare le norme igieniche.

Sul web in questo periodo girano video difficili da vedere e che ci rifiutiamo di mostrarvi, ma noi oggi vogliamo dire grazie a tutte le persone che cercano di cambiare la vita di quei cani, anche se riescono a farlo solo con poche decine l’anno. Pensate che ogni anno, circa 10 mila cani e gatti, finiscono sulle tavole cinesi.

Un noto attivista italiano, diventato molto famoso e che di sicuro, già conoscete è Davide Acito. Il suo scopo nella vita, è quello di fermare questo festival.

Tutto ha avuto inizio quando Davide ha salvato un cane, Pippo, che stava per finire su un tavolo cinese. Da quel momento è diventato la sua ragione, il suo simbolo di lotta contro questo festival.

Purtroppo Pippo è morto lo scorso aprile, ma questo angelo si è già recato a Yulin, per salvare quanti più amici pelosi possibili.

Sul suo profilo Facebook ha già pubblicato diversi video e foto di cani salvati, che potete vedere qui: Davide Acito.

Sosteniamo questo ragazzo, perché quello che fa, è da ammirare e soprattutto, come lui stesso ha scritto, quello che accade dietro le quinte del Festival Yulin, non viene documentato! Grazie Davide! Guardate il video pubblicato da Corriere.it:

Negoziante offre il cibo al cane nel suo negozio

Tony e Sadie la femmina di pitbull, una coppia inseparabile

L'avvertimento di un proprietario dopo la morte della cagnolina Sofie

Benedetta Rossi in lacrime davanti alla tv: il ricordo di Nuvola

La compagnia americana Delta accetta i cani a bordo: un esempio per tutti

È morto Poochie, l'anziano cane salvato dalla famiglia di Luke Bryan

Terremoto Albania, il cane scappa poco prima della scossa, il video