Angela, morta per salvare una vita in pericolo

E' morta Angela, la ragazza che ha soccorso un piccolo animaletto in strada

Home > Animali > Angela, morta per salvare una vita in pericolo

Abituati ultimamente a questi giovani che per passatempo riversano frustrazione e fallimenti sui poveri animali indifesi, la storia di Angela ci stringe il cuore e l’anima. Quanto possa essere ingiusta la vita è ciò che ci viene da pensare, la sua morte è una grave perdita per tutti. Ventisei anni sono pochi, troppo pochi per lasciare questa terra, troppo dolore,

Angela sabato pomeriggio era di ritorno dal lavoro, disegnatrice e tatuatrice, una giovane artista del settore. Il suo cuore è buono, la sua anima dolce, ama la vita, in ogni forma, in particolare quella degli ultimi, gli animali. Sono le 19 passate, è buio, sta percorrendo un tratto di tangenziale particolarmente scuro, nota qualcosa in mezzo la strada, capisce subito di cosa si tratta. Accosta e scende per poterlo spostare, verrebbe investito sicuramente. L’impatto è tremendo, Angela viene travolta da un anziano di circa ottant’anni che, disperato, dichiara di non averla proprio vista. Arrivano i soccorritori e la sconvolgente verità affiora quando trovano tra le sue braccia il piccolo gufo che aveva cercato di salvare. Angela ha lasciato questa terra per salvare una vita in pericolo, quanto grande doveva essere il suo amore per gli animali è già scritto. Non doveva andare così, avrebbe dovuto salvare il gufetto, tornare a casa dalla sua famiglia e raccontarlo sorridendo, invece il destino ingiusto ha cambiato la storia della sua vita e di tutti quelli che l’amavano. Un dolore immane per questa famiglia che aveva insegnato così tanti valori a questa ragazza dolcissima. Le indagini sono in corso, non ci sono testimoni a quanto pare, la famiglia ancora non fissa l’ultimo saluto a questa creatura meravigliosa.

 

Uno sguardo dolce

l’impatto tremendo

Il suo amatissimo gattino

Ciao Angela