Angela una guerriera a 4 zampe

Nei paesi più poveri gli animali sono i primi che soffrono. Ma ci sono persone con un grande cuore che fanno di tutto per aiutarli. E alcuni di questi ragazzi sono quelli si Animal Aid India che, nonostante le difficoltà e la mancanza di fondi, spesso, non riescono a fare finta di niente quando trovano un animale in difficoltà.


È questo anche il caso di Angela, un randagio trovato quasi morto, in una pozzanghera. Quando i soccorritori arrivarono per aiutarla, lei giaceva immobile in un campo fangoso. “Abbiamo ricevuto una telefonata che diceva che c’era un cane trovato disteso in acqua in un campo, incosciente”, ha scritto uno dei volontari di Animal Aid Unlimited. “Aveva una profonda ferita alla coda e una lacerazione sul viso. Sembrava che qualcuno l’avesse brutalmente colpita. L’abbiamo portata di corsa all’ospedale di Animal Aid dove abbiamo iniziato a curare la sua traumatica ferita alla testa.” I ragazzi hanno suturato le sue ferite.

Il veterinario ha detto che Angela ha subito un grave colpo alla testa e che ha avuto un danno cerebrale di conseguenza.

Una settimana dopo il suo intervento d’urgenza ha fatto i suoi primi passi vacillanti, ma non poteva reggersi in piedi o camminare da sola.

Ma i soccorritori si sono rifiutati di rinunciare a lei, nonostante questa battuta d’arresto straziante. E dopo 2 mesi di trattamento e amorevole cura, la guarigione di Angela è incredibile da vedere.

Angela voleva vivere a tutti i costi. Si era aggrappata alla vita con tutte le sue forze. Chi ha provato a farle del male non è riuscito a spezzare il forte legame che aveva con la vita.

E a vederla adesso, dopo 2 mesi, come si è ripresa, è una grande soddisfazione… sia per noi, spettatori, che per i ragazzi di Animal Aid Unlimited che non hanno mollato e che hanno fatto di tutto per salvarla.