Autista di scuolabus si ferma ogni giorno per dare il cibo ad un cane abbandonato

Home > Animali > Autista di scuolabus si ferma ogni giorno per dare il cibo ad un cane abbandonato

Nel mondo purtroppo è sempre più comune trovare cani abbandonati. Questa piaga del randagismo è sempre più diffusa ed è molto difficile da eliminare. Ci sono delle brave persone che volontariamente, prendono a casa questi poveri animali, per cercare poi un’adozione sicura. Ma è sempre più difficile farlo, perché ne sono veramente tanti.

Ecco perché sono nate tantissime organizzazioni che si impegnano per cercare tutti i cani che trovano nelle strade. Ma è ovviamente è impossibile aiutarli tutti. In Canada dei ragazzi, hanno creato un’associazione chiamata Feed The Furbabies Canada. Sono tutti volontari, che fanno questo nelle loro ore libere da lavoro. Uno di questi è un’autista di uno scuolabus. Due anni fa, l’uomo mentre era a lavoro e stava portando i bambini a scuola, ha visto un povero cane, che stava cercando del cibo in un secchio della spazzatura. Purtroppo il signore non aveva nulla da dargli in quel momento, ma il giorno dopo, si è ricordato il posto dove l’aveva visto e gli ha lasciato un sacco con delle crocchette. Inizialmente il povero cagnolino aveva molta paura ad avvicinarsi. Infatti rimaneva sempre lontano. Poi quando ha capito che nessuno voleva fargli del male, ha iniziato ad avvicinarsi allo scuolabus. Da quel giorno è iniziata la loro tradizione. Cioè che dal lunedì al venerdì, il cane aspetta l’uomo che gli porta tutti i giorni un sacco pieno di crocchette. Quando l’amico a quattro zampe vede il signore, inizia a scodinzolargli e a fargli le feste, come se volesse ringraziarlo per quel cibo. Guardate quello che succede nel video di seguito:

Nessuno sa la storia di questo cane, forse questo è l’unico pasto che ottiene.

Certo la cosa migliore è se qualcuno potesse salvarlo. Ma è molto difficile. Perché ci sono troppi cani abbandonati.

Grazie all’uomo almeno quel pasto durante il giorno riesce ad attenerlo.

Aiutateci a diffondere questo messaggio, per cercare di eliminare la piaga del randagismo.