Avola, cane vive fuori dal Pronto Soccorso in attesa del proprietario

Avola, cane vive fuori dal Pronto Soccorso in attesa del proprietario che non c'è più: ecco la sua storia raccontata da Ilaria Fagotto, una volontaria della LAI

Home > Animali > Avola, cane vive fuori dal Pronto Soccorso in attesa del proprietario

Ad Avola un cane vive da circa due mesi fuori dal Pronto Soccorso in attesa del proprietario che non c’è più. La sua storia è stata raccontata sui social da Ilaria Fagotto, una volontaria della LAI, la Lega Antispecista Italiana che ha anche lanciato un accorato appello. Ecco il suo racconto in un video.

La storia del cane senza nome che vive davanti al Pronto Soccorso di Avola ha fatto il giro del paese: si tratta di un povero cucciolo che ha seguito l’ambulanza che ha portato in ospedale il suo papà umano. L’uomo è entrato in ospedale in barella dalla porta del Pronto Soccorso e non è mai uscito.

cane-avola

Le guardie giurate che conoscono la storia del cane dicono che il fedele animale non si allontana mai dalla porta del Pronto Soccorso di Avola. Lui ha visto entrando lì il suo papà umano ed è determinato ad aspettarlo. Non sa, povera anima in pena, che il suo proprietario non c’è più. Sta lì, rannicchiato, ad aspettare un uomo che non tornerà mai più. Mangia quello che gli danno le persone che passano da quelle parti e il personale dell’ospedale.

cane-pronto-soccorso

La storia del cane senza nome è arrivata alle orecchie di Ilaria Fagotto, una volontaria della LAI, la Lega Antispecista Italiana, che si è recata sul posto per controllare. Per adesso il cane si rifiuta di lasciare il posto ma si sta avvicinando l’inverno e il povero cucciolo ha bisogno di una famiglia che lo adotti e che gli dia tutto l’amore che si merita e curi il suo cuore spezzato.

cane-pronto-soccorso-avola

Sul posto si è recata Ilaria Fagotto ha fatto un appello accorato per un adozione del cuore. Ecco il post di Ilaria Fagotto:

“Oggi ho allungato di 70 km ma sono venuta a trovarlo , perché volevo assolutamente conoscerlo …. come la grande storia di Hachiko…. in prov. di Siracusa lui vive qui , davanti al pronto soccorso, da più di due mesi… guardando continuamente la porta da dove ha visto entrare per l’ultima volta il suo padrone… che mi dicono ha seguito per tutto il tragitto di strada dietro l’ autoambulanza, fino ad arrivare lì… Il suo padrone è deceduto da allora ma lui non lo sa e da li non si muove… è buonissimo…. dopo il video me lo sono abbracciato… e tornerò… tornerò spero per dargli la vita che merita… Intanto faccio appello per un adozione del cuore… ma del cuore davvero, perché lui ha bisogno di colmare il vuoto che ha dentro per tornare a vivere… e se qualcuno della zona di Avola lo conoscesse e mi potesse dire il suo nome vero, gliene sarei grata… per lui è molto importante risentirsi chiamare nuovamente con quel nome… rientro con il cuore piccolo piccolo ma sperando che tutti vi darete da fare con me per questo essere speciale… grazie anticipatamente dal profondo dell’ anima a chi lo farà… Ilaria Fagotto LAI Lega Antispecista Italiana info 3209432008 whatsapp”.

cane-pronto-soccorso-avola

E noi rilanciamo il suo appello, sperando di aiutare questa povera anima. Chi desidera adottarlo può contattare, dunque, Ilaria Fagotto su Whatsapp al numero 3209432008.