Bandito e il grande amore per Callaghan

Bandito era un cucciolo quando era stato adottato, pochi mesi dopo venne riportato in canile, questa cosa si verificò ben quattro volte senza un motivo apparente, veniva sempre riportato indietro. Callaghan venne colpito proprio da questo particolare, così so reco in canile per conoscere questo fenomeno.


Tra di loro fu amore a prima vista, quel giorno lo portò a casa con se e non seppe mai dare una risposta alla sua domanda, Bandito era un cane perfetto, probabilmente erano problematiche le famiglie. Tra di loro non ci furono mai malintesi, un vero amico su cui contare, le infinite passeggiate della mattina, le domeniche al fiume con gli amici, Bandito non faceva la vita di un cane qualsiasi, Bandito era un pensiero fisso per la famiglia, si alternavano per non lasciarlo solo, le sue esigenze erano di tutti. Quando per Callaghan arrivò a pensione per loro fu il completamento, non si separavano proprio più…ma a vita corre sulla linea del tempo, per Bandito le Primavere erano ormai tante e gli acciacchi si facevano vedere. Callaghan era triste quando so rendeva conto che le passeggiate dovevano essere più brevi e Bandivo cercava di consolarlo con qualche accenno di coda. Bandito se ne andò in un pomeriggio d’estate, si addormento fuori sull’erba vicino a quel padre meraviglioso, non soffrì, non un cenno, non ha voluto dare in alcun modo dolore. In famiglia fu un lutto straziante, non  c’erano fazzoletti sufficienti, non c’erano parole, Bandito venne seppellito in giardino, nel suo posto preferito. Callaghan per tre giorni non si alzò dal letto, poi lo chiamo la figlia, “Papà vieni a vedere corri…” La ciotola dell’acqua aveva, vi metto foto sotto, la forma di un viso sorridente, l’uomo ha pensato che quel messaggio fosse di Bandito, non voleva vederlo così, non c’era motivo, lui lo avrebbe aspettato lì, all’inizio del ponte dell’arcobaleno per il lungo e eterno abbraccio. A noi piace pensare che sia vero, che loro ci guardano e c mandano segnali, che loro ci stiano aspettando felici e gioiosi…

questo era il suo sorriso

non li dovete piangere se li avete amati e rispettati

 

ha dormito così sempre, non ha mai conosciuto la solitudine

Siate felici per la vita che avete dato al vostro cane, se solo poteste vedete quanti ne muoiono nei canili soli e senza una carezza.