Barboncino di 5 chili muore mentre protegge la famiglia da un orso

L'animale selvatico era entrato nella loro casa.

Pickles era un barboncino di 5 chili che è morto per proteggere la sua famiglia, quando un orso ha fatto irruzione nella loro casa. Aveva appena aperto la porta per far uscire il cane per i suoi bisognini, quando l’animale selvatico ha fatto irruzione nella casa. Tiffany Merrill pensava che sarebbe morta quando l’ha visto. Ma a proteggerla c’era Pickles.


La famiglia della Carolina del Nord deve la sua vita al cane eroe, che ha sacrificato la propria vita per metterli tutti in salvo. Quando l’orso è entrato in casa non ha esitato: nonostante le differenze di dimensioni, Pickles si è parato davanti a lui e ha fatto tutto quello che era in suo potere per allontanarlo dalle persone a lui care.

La mamma racconta di aver iniziato a urlare ai figli: “Chiudete le porte, chiudete le porte, c’è un orso in casa”. Pochi secondi dopo Pickles è arrivato in suo soccorso. “Ha cominciato ad abbaiare attirando l’attenzione dell’orso e portandolo fuori casa. Mi ha salvato la vita”. L’orso, però, lo ha aggredito, ferendolo a morte.

La donna ha raccontato che è stato straziante perché non ha potuto fare niente per aiutare Pickles. “Non c’era nulla che potessi fare. Volevo andare là fuori e saltare sulla schiena dell’orso per salvare il mio cane”.

Subito Pickles è stato portato all’ospedale degli animali ed è stato operato, ma è morto per le ferite riportate. Alla famiglia ora rimangono le foto, i video e i ricordi del loro amato cucciolo.

“Era sempre con me. Se rimanevo sveglia fino a tardi, lui rimaneva sveglio fino a tardi. Se volevo andare da qualche parte, lui veniva con me. Non so più cosa fare. Nessuno sta più cercando di prendere il cibo dalla mia mano. Nessuno mi sta aspettando per uscire dalla porta. Pickles era sempre al mio fianco”.

Ora la donna sta cercando di condividere la sua storia affinché la stessa cosa non accada ad altre famiglie!