Bea, la cagnolina rubata cinque anni fa

Bea torna a casa

Home > Animali > Bea, la cagnolina rubata cinque anni fa

Devo dirvi di reggervi forte, tante emozioni potrebbero farvi male, sono tutte cose belle questa volta.  Siamo in Abruzzo, è martedì, arriva un messaggio da una volontaria ad un’altra “Nadia guarda questa cagnolina, è appena entrata, resta davanti alla grata, non si gira neanche, è di una tristezza

disarmante, è bellissima, qualcuno deve averla persa!” “Ah certo Arianna, sicuro hai ragione, i botti di capodanno sicuramente, dai facciamo post, qualche vicino o parente magari la riconosce!” Avevamo torto entrambe, ve lo premetto. Il post ha tante condivisioni, mercoledì mattina una ragazza ci chiama dicendo che era abbandonata da un anno e che in molti mettevano cibo, quindi niente fuga di Capodanno. Le ragazze ormai rassegnate e distrutte cercano quindi una nuova famiglia, ma no, ancora una volta si stavano sbagliando. E’ mercoledì sera ” Cinque anni fa la mia Bea uscì dal cancello, aveva un anno circa, la rubarono, l’ho cercata ovunque, non l’ho mai dimenticata, quella è la mia Bea, Beina la chiamavo!” E’ Sara che ci fa capire che esistono i miracoli, che una foto cambia il destino di un cane, quello sguardo sconsolato che solo chi li ama poteva coglierlo, Arianna ha per forza dovuto fare la foto, perché Bea si era messa davanti a lei per farsi salvare, ha capito, adesso o mai più! Sara ieri, venerdì 25 Gennaio è venuta in canile e alle 16 ha riabbracciato Bea che, guardando la coda, non deve averla mai dimenticata. Zitta, trotterellando si è infilata in macchina, in viaggio verso casa finalmente! Tutti gli scatti e i video sono un regalo per voi che condividete gli appelli con la speranza di un lieto fine, che ogni tanto avviene!

in viaggio verso casa