Benny è riuscito a spezzare le catene e adesso avrà una nuova vita

Home > Animali > Benny è riuscito a spezzare le catene e adesso avrà una nuova vita

Benny è stato trovato che vagava per le strade di Paterson, New Jersey… e chi l’ha visto ha raccontato che sembrava il fantasma di un cane torturato… Come i fantasmi dei racconti più terrificanti si trascinava dietro la sua catena e il suono che produceva faceva rabbrividire.

Il suo collo era insanguinato perché la catena che aveva intorno era così stretta che la carne era cresciuta intorno e l’aveva inglobata. Ma Benny non era un fantasma… non ancora.

Il cane era un mix tra un Boxer e un Pitbull e aveva circa 2 o 3 anni. Era evidente che aveva passato la sua vita in un posto terribile e che era riuscito, in qualche modo a liberarsi e scappare da quell’inferno.

Quando i volontari hanno guardato meglio la catena che trascinava dietro di se hanno scoperto che Benny, stuffo di subire tutti quei abusi, aveva deciso di prendere il suo destino tra le sue mani (o denti): aveva preso a morsi la catena ed era riuscita a spezzarla e sfuggire ai suoi aguzzini.

I volontari che l’hanno trovato l’hanno portato al Franklin Lakes Animal Hospital. Era magrissimo, pieno di parassiti e soffriva di anemia. Poi c’era quel collare infernale che oramai faceva parte di lui. Kathy DeBlock, uno dei membri dello staff della clinica veterinaria, ha detto di non aver mai visto una cosa del genere.

La catena sembrava risucchiare la linfa vitale dal corpo di Benny e quando gliel’hanno tolta il cane è completamente cambiato. Sembrava un altro.

Benny era stato all’inferno e ha bussato alla porta della morte… ma quando mancava poco per passare dall’altra parte si è rigirato ed è tornato a vivere.

Ma quello che fa rimanere tutti sbalorditi, oltre alla sua grande voglia di vivere è l’amore che ha nei confronti degli umani. Vuole disperatamente stare con le persone… le sofferenze che gli hanno provocato in passato non hanno scalfito il suo carattere…

Appena starà meglio Benny avrà bisogno di una casa. E noi ce lo auguriamo con tutto il cuore.