Bergamo: mentre svaligiano la casa, il chihuahua inizia ad abbaiare, così lo prendono e lo affogano nel WC

RABBIA A BERGAMO: il cane di famiglia abbaia durante il furto, ladri lo affogano nel water

Home > Animali > Bergamo: mentre svaligiano la casa, il chihuahua inizia ad abbaiare, così lo prendono e lo affogano nel WC

L’orribile episodio è accaduto lo scorso 3 gennaio, a Torre Boldone, in provincia di Bergamo. Alcuni ladri si sono intrufolati all’interno di una casa situata in via Ostani, prima di essersi assicurati che i proprietari fossero usciti. Hanno messo sottosopra l’intera casa, in cerca gli oggetti di valore.

Purtroppo qualcuno ha infastidito il loro da fare: il piccolo chihuahua di famiglia. Un cane minutino, che alla vista di quelle persone estranee all’interno della sua casa, che buttavano tutto a terra, ha iniziato ad abbaiare in modo ininterrotto.

I ladri, alla fine, per farlo stare zitto, hanno compiuto un gesto orribile. Hanno preso il cagnolino e lo hanno affogato nel water.

Quando la famiglia è rientrata a casa, si è ritrovata davanti ad una scena orribile. Il chihuahua, Attila, era a testa in giù all’interno del water, morto.

Secondo quanto riportato, oltre a molti oggetti preziosi, i ladri hanno portato via dall’abitazione anche circa 3000 euro in contanti.

Il piccolo Attila era stato adottato da poco tempo. Era un regalo di Natale.

Dopo la denuncia, le forze dell’ordine hanno dato il via alle indagini e adesso stanno cercando di rintracciare gli autori del reato, che oltre di rapina, dovranno rispondere anche dell’uccisione di un animale.

Purtroppo non è la prima volta che si verifica un episodio del genere. Solitamente i ladri per avere il via libera nell’abitazione, avvelenano i cani, ma forse non erano a conoscenza della presenza di questo piccolo chihuahua, per l’appunto entrato da pochi giorni nella vita di quelle persone e quando si sono ritrovati davanti questo piccolo essere che non smetteva di abbaiare, sono ricorsi ad un vile gesto per tappargli la bocca.

La vicenda ha scatenato tantissima rabbia sul web e tutti adesso sperano che i Carabinieri riescano a rintracciare i colpevoli e a fare giustizia per il piccolo chihuahua.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI