Bernard riceve amore per la prima volta nella sua vita

Nessuno riesce nemmeno ad immaginare quello che i cani randagi sono costretti a subire. La solitudine, la fame, la sete ed oltre a questo delle orribili persone si divertono anche a maltrattarli. Per questo motivo sono nate molto associazione, non solo per salvarli, ma anche per aiutarli con i danni psicologici che hanno subito.


Una vita difficile come questa può essere davvero dura e può influenzare lo sviluppo di qualsiasi essere vivente. Per questo il lavoro dei volontari è fondamentale. Tutti gli animali meritano una seconda possibilità di vita. Il video che abbiamo deciso di farvi vedere oggi, parla del processo di riabilitazione che devono affrontare i cani dopo essere stati salvati dalla strada. I volontari delle associazioni non devono solamente curarli fisicamente, ma anche psicologicamente, visto che i danni che hanno subito sono stati terribili. Il protagonista di questa storia è un cagnolino chiamato Bernard, aveva il terrore di scoprire il mondo intorno a lui. Così, una ragazza per aiutarlo, ha provato per prima cosa, ad alzare la parte superiore della sua gabbia, senza rimuovere la parte dove si doveva nascondere. Però, dopo questo, Bernard continuava a nascondersi, non ce la faceva proprio ad uscire fuori, aveva troppo paura. Così la donna, per cercare di farlo fidare di lei, ha iniziato ad accarezzarlo ed è rimasta vicino a lui per più di quaranta cinque minuti. Voleva provare a tutti i costi ad aiutarlo, anche se sapeva molto bene che era molto difficile. Ecco il video di quello che ha fatto di seguito:

Alla fine, si vede molto bene quando Bernard esce dalla gabbia e si sdraia vicino quella ragazza che si era presa cura di lui.

Anche se sembra un gesto insignificante, per un cane che ha sofferto come lui è un grandissimo passo avanti.

Dopo tanto Bernard, ha capito che non tutti gli esseri umani sono così crudeli.

Condividete questo articolo per rendere omaggio al meraviglioso lavoro di questa ragazza.