Billy e i gattini abbbandonati

Un bellissimo cagnolone aveva trovato sulla strada un cartone con qualcosa di strano all'interno

Le cucciolate abbandonate di gattini sono una cosa così comune in Grecia, infatti ogni volta che ne incontrano una, la loro solita reazione è “oh, no, non di nuovo” hanno dichiarato i membri dell’associazione SCARS un’associazione di animalisti presente lì in Grecia . Nel giro di un solo mese questa associazione ha salvato più di 25 gattini, tutti abbandonati allo stesso modo. In questo caso sono stati aiutati da un’essere davvero speciale, Aragon, un cane che era stato adottato dall’associazione.

Sua madre è una volontaria dell’associazione che vive vicino alla montagna di Immitos. Quasi ogni giorno trova scatole di cartone vuote sulla montagna piene di gattini o di qualsiasi altro animale.

Nel giro di poche ore da quando sono stati abbandonati, gattini, cuccioli, coniglietti e persino uccelli diventano la cena di una volpe affamata, il predatore più comune sulle montagne vicino ad Atene.

Questa volta, i cuccioli sono stati fortunati. I volontari Stavano camminando con Aragon vicino alla montagna, in realtà stavano facendo un  video sull’enorme numero di animali abbandonati lì, quando Aragon ha iniziato a spingerli verso un’altra direzione. Incredibilmente vicino a un albero c’era una scatola piena di gattini, che sarebbe stata impercettibile agli occhi dei soccorritori se non fosse stato per Aragon.

All’interno si trovavano dei teneri gattini appena nati e abbandonati lì come se fossero dei “rifiuti”. I volontari presero subito i gattini e li portarono in salvo. Grazie al nuovo soccorritore dell’associazione, cioè Aragon, i gattini sono in salvo, stanno bene ed in salute e adesso sono al rifugio dei volontari.

Aragon è ormai come se fosse il genitore dei gattini, li coccola e ci gioca insieme come un bravo papà.

 

 

Moglie chiede l'eutanasia per il gatto mentre il marito è in ospedale

Gougou, il cane di famiglia partecipa al matrimonio e commuove tutti

René pitbull abbandonato da un ragazzino in canile con un biglietto

Linea Giaveno-Torino: ipovedente invitata a scendere con il cane

Cane piange nel rifugio: la storia di Schwabo e la separazione con Rocky

In cucciolo non accetta il "No" della sua mamma umana

Cane si autoinvita a pranzo da una famiglia: ma il collare lo tradisce