Blitz antidroga a scuola, il professore di lettere scandalizzato per il cane

Blitz antidroga all'Istituto alberghiero di Pineta Signorini dell'Aquila; un professore esprime dissenso sul suo profilo Facebook per la presenza di un cane

Home > Animali > Blitz antidroga a scuola, il professore di lettere scandalizzato per il cane

La vicenda che stiamo per raccontarvi ha dell’incredibile. Il protagonista è un professore di lettere dell’Istituto alberghiero di Pineta Signorini dell’Aquila che ha protestato pubblicamente sul suo profilo Facebook per la presenza di un cane durante il blitz antidroga organizzato dalla Guardia di Finanza.

Il 16 di gennaio, la Guardia di Finanza ha organizzato all’Aquila un blitz antidroga nelle scuole con l’aiuto dei cani. Ma un professore di lettere dell’Istituto alberghiero di Pineta Signorini non ha preso bene l’iniziativa dei militari delle Fiamme Gialle. L’uomo ha protestato scrivendo un post sul suo profilo Facebook:

“Oggi all’Alberghiero. Cortile, esterno giorno. Oggi arrivo a scuola e trovo una scena assurda. Una vergogna. Qualcosa di inaccettabile. Tre uomini della Finanza e un cane. Un pastore tedesco nero. Io voglio esprimere solidarietà, profonda solidarietà e mi rattristo di fronte a scene del genere. Perché un cane antidroga? Tutto ciò è inaccettabile. Voglio dire, uno arriva a scuola, pronto per una giornata di lavoro e si trova una scena del genere. Non è possibile, è inaccettabile”.

IPSAR

 

Nella mattinata del 16 gennaio, i militari della Guardia di Finanza avevano organizzato un controllo scaturito da specifica direttiva Ministeriale. Con loro i cani abituati a segnalare la presenza della droga. I militari hanno notato che il cane stava segnalando uno studente e hanno deciso di fermarlo. Il ragazzo ha consegnato loro un piccolo pacchettino con un grammo di marijuana che gli è stato sequestrato. Il ragazzo, poi è entrato a scuola per seguire e lezioni.

cane-guardia-di-finanza

I militari dell’arma hanno provveduto ad identificarlo e segnalarlo alla Prefettura come consumatore di sostanze stupefacenti.

cane-antidroga

La cosa, però, sembra aver infastidito molto il docente che si è lamentato sui social per il blitz dei militari delle Fiamme Gialle. Chi sa cosa gli avrà dato fastidio?  A voi la risposta.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI