Blossom, il cane e la luce

Non sapevamo dove guardare, ci avevano avvertiti che la situazione nella notte era degenerata, ma nessuno di noi sia aspettava quello scempio. Era rimasta solo lei, degli altri non c’era traccia, il che significava che per loro non era ancora il momento. Mi sono avvicinata con cautela, non aveva neanche la forza di alzare la testa, non era sicuramente



pericolosa. C’era di tutto in terra, l’ho avvolta nel telo che avevamo portato e l’ho stretta a me, forse era già in come, aveva perso tanto sangue sicuramente, se doveva morire, io l’avrei coccolata fino a quel momento. Quando l’ho tirata su ho visto un pezzo di carne a terra, l’ho girata e…mamma mia, era il suo! Avevo paura che qualcuno dell’associazione prendesse una drastica decisione, pensando di non poterla curare, così ho messo la mano sulla testa e ho nascosto il buco. Blossom, così la chiamo io da quel momento, visse giorni di grande sofferenza, il suo orecchio rimase li, li dove l’avevano fatta mangiare  e combattere fino allo sfinimento. Blossom era una cagnolina usata per le cucciolate di pitt, i suoi piccoli venivano usati per combattere, lei , ormai sfinita venne buttata tra i cani per accendere il combattimento, da fattrice doveva finire esca… Blossom guarì, 100 punti di sutura vennero applicati sulla sua testa, ogni giorno indossava un fiocco diverso per non far vedere il terribile buco, nessuno mai la volle prendere in adozione ma uno degli educatori del rifugio un giorno la portò con se a scuola, dai bambini, dove faceva terapia con i cani di sostegno. Blossom quel giorno riprese spirito, una strana luce illuminò i suoi occhi. Si accostò ai più deboli, a quei piccini  sofferenti, strappando anche qualche sorriso. Da quel giorno lei è Miss Terapy, frequenta anche i reparti dell’ospedale, ha deciso di non ringraziare chi l’ha salvata facendo la cagnolina coccolosa, ha deciso  di aiutare a salvare altri cuoricini che soffrono. Vi lascio le immagini di Blossom, prima e dopo, la morte e la vita…

è stato lungo e doloroso

un fiocco per non far vedere la sua diversità

tutti i giorni ne indossa uno di colore diverso

I cani non hanno la cattiveria, neanche dopo anni di maltrattamento…aiutate queste anime in pena!