Bobb e la sua brutta vita

Bobb usato da due senzatetto per chiedere l'elemosina

Home > Animali > Bobb e la sua brutta vita

Spesso ci capita di raccontare storie di amicizia tra senzatetto e cani, sono storie semplici, di grande umanità e di poche possibilità, ma sono sempre emozionanti. Purtroppo non sempre è così, e questa storia dimostra quanto a volte il disagio delle persone si ripercuota sugli animali che, sicuramente, non possono cercare da soli una via di scampo.

Questo barboncino veniva usato come un giocattolo raccatta soldi,  il suo nome è Bobb e apparteneva a due senzatetto che non erano stati in grado di prendersi cura di lui per lungo tempo. Non era mai stato curato in dieci anni, quindi potete immaginare quanto fosse problematico salvarlo.

Bobb è stato sequestrato ai due quando vennero rinvenuti ubriachi in un parco. Synergy Animal Rescue lo ha preso e ha cercato di pulirlo. La sua pelliccia era così aggrovigliata che aveva addirittura compromesso la circolazione delle zampine posteriori e quella anteriore era ancora peggio. Aveva addirittura piaghe dovute al pelo indurito. Dopo averlo rasato sull’altra sua zampa anteriore ferita si sono resi conto che aveva perso la circolazione e stava praticamente penzoloni, quindi i veterinari hanno dovuto amputarla.

Se questo era l’esterno immaginatevi cosa aveva in bocca!Hanno anche tirato fuori molti dei suoi denti, che stavano marcendo e procuravano infezioni.

Una donna di nome Megan Lundberg ha fortunatamente adottato Bobb e si sta prendendo cura di lui. Per rimetterlo e mantenerlo in salute Bobb riceverà una terapia fisica d’urto. Stanno cercando di procurargli delle protesi, ma per ora gli causerebbe troppo dolore. Nel frattempo, si è abituato a saltare su due gambe, e lo fa con facilità!

Nonostante tutte le difficoltà che Bobb ha dovuto sopportare, è un cucciolo molto giocoso ed energico.

 

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI