Bobby, il Golden Retriever sudcoreano che somiglia a Joker

Bobby, il Golden Retriever sudcoreano che somiglia a Joker è stato abbandonato perché creduto senza vita: ecco la sua storia.

Home > Animali > Bobby, il Golden Retriever sudcoreano che somiglia a Joker

Bobby, il Golden Retriever sudcoreano che somiglia a Joker, ovviamente, non è nato così. Lui è uno di quei cani che finiscono per essere macellati e consumati come pasto. Ma il fatto di essere considerai cibo non è la cosa peggiore. Il peggio è che prima di morire questi poveri animali vengono sottoposti a sofferenze atroci.

Ecco la storia di Bobby, il cane da macello salvato dalla morte.

bobby

Bobby è un cucciolo di Golden Retriever che è stato salvato dalla morte in Corea del Sud, dopo che dei crudeli mostri gli hanno tagliato gli angoli della bocca facendolo assomigliare al criminale Joker in Batman: The Dark Knight.

bobby-adesso

Il Golden Retriever di sei mesi Bobby è stato ritrovato a Seoul, lo scorso martedì, con la bocca legata, con varie ferite alle zampe (una era spezzata) e con una corda intorno al collo. Non era in grado di mangiare o bere ed era stato abbandonato nel mezzo del nulla, perché pensavano fosse morto.

boby-cane

La zampa anteriore di Bobby era rotta e le sue unghie dei piedi erano state distrutte, cosa che le aveva impedito di alzarsi e camminare per chiedere aiuto.

cane

Sul suo corpo c’erano diverse ferite infette di bruciature e tagli.

cane-veterinario

I soccorritori credono che i suoi aguzzini, dopo avergli tagliato la bocca, l’hanno deliberatamente bruciato con una pistola lanciafiamme, perché c’erano tante ferite aperte sulle sue zampe.

cucciolo

Miracolosamente, Bobby si salvò e subì un’operazione e un intervento chirurgico al laser per curare le sue ferite.

Il coccolone Retriever mostra persino agli umani di amarli… zoppicando verso i veterinari e scuotendo affettuosamente la coda.

bobby-il-golden-retriever-sudcoreano-che-somiglia-a-jokerI volontari del gruppo per la protezione degli animali, We Love Dogs, hanno raccolto fondi per il trattamento di Bobby e ora si prendono cura di lui. “La ferita sulla sua bocca era probabilmente causata da un coltello ma poteva anche essere un lanciafiamme. Non sappiamo perché qualcuno farebbe un simile gesto”.

“Stiamo cercando di trovare la persona che le ha fatto questo. Abbiamo chiesto a chiunque con informazioni di contattarci in modo anonimo.

“Il cucciolo è molto fortunato ad essere vivo ci prenderemo cura di lui.”